×

Covid, gli indizi che ti dicono se hai già contratto il virus

Molto spesso pensiamo che basti un tampone per sapere se abbiamo il virus eppure non molti sanno che ci sono dei sintomi che parlano chiaro.

covid segnali più frequenti
covid segnali più frequenti

Esiste un modo per sapere se abbiamo contratto il Coronavirus diverso dal tampone? Come possiamo attraverso il corpo aiutarci a capire se siamo stati o meno infettati dal virus? Se è vero che per avere la certezza assoluta è necessario eseguire il test sierologico e il tampone, è altrettanto vero che saper conoscere il corpo e interpretarne i segnali risulta quanto mai cruciale.

Perdita del gusto e dell’olfatto, affaticamento, annebbiamento mentale, congiuntivite o ancora perdita dei capelli sono solo alcuni dei sintomi che potrebbero aiutarci a capire se si è positivi oppure no.

Covid, i segnali più frequenti

Sapere se si è contratto il Coronavirus non è affatto facile, tanto che l’unico modo di sapere con assoluta certezza se si ha il Coronavirus è quello di fare il tampone. Possiamo però oltre a ciò interpretare i segnali che ci dà il nostro corpo in modo da poter identificare in modo tempestivo il contagio.

Ecco i più frequenti.

Eruzioni cutanee, congiuntiviti, infezioni oculari

Una piccola parte dei casi Covid ha riscontrato irritazioni quali congiuntivite ed infezioni oculari (3% dei casi) o ancora eruzioni cutanee quali i cosiddetti geloni (5-10% dei casi). “I pazienti mostrano occhi tipo allergici, con la parte bianca che non è rossa. Proprio sulla congiuntive l’infermiera Chelsey Earnest ha dichiarato alla CNN: “È più come se avessero un ombretto rosso all’esterno degli occhi”.

Affaticamento e Annebbiamento mentale

Un sintomo tra i più frequenti è quello della stanchezza molto comune anche nella normale influenza. Può però anche succedere che il nostro corpo arrivi a reagire ad un tale punto che accusi addirittura annebbiamento mentale così come riportato da uno studio pubblicato sulla rivista Brain nel quale l’effettiva capace ad essere completamente lucidi sarebbe un sintomo del Coronavirus.

Lingua, mal di pancia e diarrea

Così come l’affaticamento, molti avrebbero riscontrato disturbi gastrointestinali e mal di pancia. Può accadere inoltre che il colore della nostra lingua cambi consistenza, si gonfi o addirittura si scolorisca.

Perdita del gusto, olfatto, udito

Moltissimi casi che hanno contratto il virus hanno riscontrato di aver perso per giorni o ancora settimane il senso del gusto e dell’olfatto. Stando a quanto riscontrato da un’indagine condotta dalla Ruskin University il contagio al Coronavirus può portare anche problemi all’udito con la comparsa dell’acufene in casi critici.

Caduta dei capelli

Notoriamente la perdita dei capelli è legata a stanchezza o stress. Non c’è dunque da meravigliarsi che possa essere uno dei sintomi del virus per quanto non uno dei più frequenti. Come capire se si ha il virus? la perdita di capelli dovrebbe essere il triplo rispetto ad una caduta giornaliera dei capelli.

Classe 1989, laureata in Lingue per il turismo e il commercio internazionale, gestisce il blog musicale "432 hertz" e collabora con diversi magazine.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Lucio Caratozzolo
18 Gennaio 2021 11:15

Difficoltà nel trombaggio e nello scoreggiaggio


Contatti:
Valentina Mericio

Classe 1989, laureata in Lingue per il turismo e il commercio internazionale, gestisce il blog musicale "432 hertz" e collabora con diversi magazine.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora