×

Covid, ecco il test del respiro ideato in Australia

In Australia, una società biomedica sta sviluppando un test del respiro in grado di indicare il livello di contagiosità nei pazienti covid.

test respiro covid
test respiro covid

In Australia la società biomedica Greyscan ha ideato un test del respiro della durata di 3 minuti in grado di rilevare l’indice di contagiosità nei pazienti infetti da covid. Si attende l’approvazione per poter avviare la campagna di produzione entro la fine del 2021.

Uno strumento utile soprattutto in aeroporti e strutture per anziani.

Il test del respiro contro il covid

Greyscan, famosa società biomedica dell’Australia ha ideato un test del respiro in grado di rilevare l’indice di contagiosità nei pazienti covid. Il test avrebbe una durata di 3 minuti e permetterebbe di segnalare immediatamente presunti pericolosi portatori del virus.

Secondo la società di Melbourne, questo test risulterebbe più efficace dei test rapidi perché indicherebbe immediatamente l’indice di contagiosità.

Al momento però rimane una delle tante innovazioni in attesa di approvazione. Nel caso gli enti regolatori e il governo australiano approvassero il test, entro la fine dell’anno si potrà partire con la produzione in massa.

Aeroporti e anziani

Sam Ollerton, l’ad dell’azienda ha annunciato al quotidiano The Australian che il test potrebbe esser usati nei centri anziani e negli aeroporti, data la sua velocità ed efficacia.

Inoltre, anche se non ancora confermato, il test potrebbe individuare le varianti emergenti.Siamo ancora ai test di laboratorio, ma i risultati sono veramente promettenti“, così l’ad Ollerton.

L’ad australiano in seguito specifica: “Vi sono diverse altre compagnie che lavorano a test respiratori, ma puntano sui marcatori della malattia come identificatori, mentre noi siamo i soli che puntano al livello di contagiosità, a capire quanto sia contagiosa una persona.

Contents.media
Ultima ora