> > Salvator Mundi Leonardo, quadro al Louvre di Abu Dhabi

Salvator Mundi Leonardo, quadro al Louvre di Abu Dhabi

Salvator Mundi Leonardo

Ad aggiudicarsi il Salvator Mundi Leonardo è stato il Dipartimento di Cultura e Turismo di Abu Dhabi, che lo ha acquistato per 450 milioni di dollari.

Il Salvator Mundi Leonardo lo scorso 15 novembre è stato venduto all’asta alla cifra di 450 milioni di dollari.

Il quadro è una delle ultime venti opere che sono rimaste ancora intatte di Leonardo Da Vinci ed è stato battuto dalla casa d’aste Christie’s a New York. Ad aggiudicarsi l’opera è stato il Dipartimento di Cultura e Turismo di Abu Dhabi, che ora è intenzionato ad esporlo al Louvre di Abu Dhabi, che è stato aperto da circa un mese.

Salvator Mundi Leonardo

Il Salvator Mundi di Leonardo da Vinci è stato venduto all’asta lo scorso 15 novembre ad una cifra che si aggira attorno ai 450 milioni di dollari.

Si tratta di una delle ultime venti opere rimaste ancora intatti di Leonardo Da Vinci, che è stata battuta a New York dalla casa d’aste Christie’s. Mai era stata pagata una cifra così alta per un dipinto. Ad aggiudicarsi il quadro è stato il Dipartimento di Cultura e Turismo di Abu Dhabi, che adesso è intenzionato ad esporlo al Louvre di Abu Dhabi, che è stato aperto ufficialmente lo scorso mese. Inoltre, la volontà è quello di presentarlo al fianco di un’altra opera di Da Vinci, La Belle Ferronnière, che attualmente è stato prestato dal Louvre di Parigi.

Mohamed Al Mubarak, che è il Chairman del Dipartimento di Cultura e Turismo di Abu Dhabi, ha affermato di essere onorato di avere la possibilità di esporre il Salvator Mundi di Leonardo al Louvre di Abu Dhabi. Questo rimane in linea con la loro ambizione di condividere questo museo con tutto il mondo. La loro missione è quella di ispirare una nuova generazione di leader culturali e di pensatori creativi.

Manuel Rabatè, Direttore del Louvre di Abu Dhabi, ha invece spiegato che il capolavoro di Leonardo Da Vinci si accorda alla perfezione con la narrazione del Louvre di Abu Dhabi, un museo che vuole abbattere quelle differenze che esitono tra le varie civiltà.

Rabatè ha aggiunto inoltre che l’opera sarà in mostra al fianco di una collezione in forte crescita e sarà anche un tesoro eccezionale di cui tutti i turisti potranno godere.

Il dipinto

Il Salvator Mundi Leonardo risale circa al 1500 ed è un dipinto tra i meno conosciuti fra le venti opere di Da Vinci che sono rimaste ancora intatte. Si tratta in particolare di un quadro a olio su tela che rappresenta una figura di Cristo a mezzo busto, raffigurato proprio come Salvatore del Mondo.

E’ posto di fronte allo spettatore, con la figura che tiene in mano un globo di cristallo nella sua mano sinistra, mentre quella destra è sollevata in segno di benedizione. Il Louvre di Abu Dhabi contiene circa seimila metri quadrati di gallerie e mostre. Ma anche una parte dedicata ai visitatore con una età compresa tra i sei e i dodici anni, un ristorante e un centro di ricerca.

Nel frattempo, il museo si sta preparando anche per la sua mostra inaugurale, chiamata “From One Louvre to Another: Opening a Museum for Everyone”. L’inaugurazione del Louvre di Abu Dhabi avverrà il prossimo 21 dicembre 2017.