Salvini a Di Maio: "mettiamoci al tavolo per un accordo"
Salvini a Di Maio: “Mettiamoci al tavolo per un accordo”
Prima Pagina

Salvini a Di Maio: “Mettiamoci al tavolo per un accordo”

Matteo Salvini

Il leader della Lega prova ancora a a tenere aperta una finestra per il dialogo con Luigi Di Maio

Matteo Salvini “chiama” il rappresentante del Movimento Cinque Stelle Di Maio, per cercare un accordo sul futuro governo. La prerogativa del Carroccio è che il nuovo capo del governo vengo scelto da chi ha vinto, se questa condizione se verificasse, è disposto anche ad accettare un nome “terzo” o “quarto”.

Il futuro governo

Per il leader della Lega l’unica proposta accettabile, per creare il nuovo governo, è quella di trovare un’intesa con i pentastellati. Per questo motivo, Matteo Salvini, da Trieste, dove si trova impegnato per la campagna elettorale per regionali, ha chiesto a Luigi Di Maio di mettersi al tavolo per trovare insieme una proposta valida e, accettata da entrambe le parti, per il futuro del Paese. I punti centrali del programma di governo, e sui quali trovare un accordo devono essere: “riforma delle pensioni, riforma del lavoro, riduzione delle tasse, blocco degli aumenti dell’Iva e delle accise, blocco e controllo dei confini”. La Lega sembra quindi voler puntare più sui contenuti che sui “nomi”, sperando anche che qualcuno “scenda dal piedistallo” per parlare di “cose”.

Matteo Salvini quindi cerca di riallacciare i rapporti con il premier dei Cinque Stelle, dopo le pesanti accuse di Silvio Berlusconi e dopo i fallati accordi, tra le due forze politiche, durante la prima fase di consultazioni.

Seconda convocazione di Mattarella

Il Presidente dell Repubblica, Sergio Mattarella, ha convocato per oggi 23 Aprile, alle ore 17.00, al Palazzo del Quirinale, il presidente della Camera Roberto Fico.

La sala stampa aprirà alle ore 15.30

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche