> > Salvini a PD: problema non atlete di colore ma clandestini

Salvini a PD: problema non atlete di colore ma clandestini

atlete 1

Quattro atlete italiane ma di colore vincono la staffetta ai Giochi del Mediterraneo: il caso diventa politico. Salvini cerca di chiudere la polemica.

Anche lo sport suscita polemiche politiche.

Ai Giochi del Mediterraneo vincono la staffetta 4×400 le atlete italiane di colore Maria Benedicta Chigbolu, Ayomide Folorunso, Raphaela Lukudo e Libania Grenot. Roberto Saviano afferma che le ragazze sono “la risposta all’Italia razzista di Pontida“. Anche Matteo Renzi plaude a questa vittoria. Non sono mancate però le polemiche. Il ministro dell’Agricoltura Gian Marco Centinaio afferma che sono queste le dichiarazioni “razziste”. Sul caso alla fine intervengono anche Giorgia Meloni e Matteo Salvini.

Renzi e Saviano contro Pontida

E’ terminata ieri, 1 luglio 2018, la XVIII edizione dei Giochi del Mediterraneo, manifestazione sportiva multidisciplinare che a cui possono le nazioni che si affacciano sul mare Mediterraneo, ad esclusione di Israele e Palestina. Su Twitter Matteo Renzi, nell’annunciare la sua nuova Enews, spiega di non aver aperto “per una settimana né social né quotidiani”. Nonostante questo, gli è giunta comunque all’orecchio una “bella notizia” che”arriva dai Giochi del Mediterraneo, non da Pontida“.

L’ex premier quindi posta una foto delle quattro atlete italiane e di colore vincitrici della medaglia d’oro nella staffetta 4×400.

La sera prima, era stato invece Roberto Saviano a celebrare Maria Benedicta Chigbolu, Ayomide Folorunso, Raphaela Lukudo e Libania Grenot. Sempre via Twitter, lo scrittore aveva infatti sottolineato: “I loro sorrisi sono la risposta all’Italia razzista di Pontida. L’Italia multiculturale nata dal sogno repubblicano non verrà fermata”.

Il 1 luglio, infatti, si è svolta l’annuale riunione della Lega nel comune in provincia di Bergamo.

Anche molti esponenti del PD hanno commentato la vittoria delle quattro atlete della staffetta, tra cui il vicepresidente dem della Camera Ettore Rosato, il quale ironizza: “Salvini sarà contento: tre su quattro sparano. – e aggiunge – Sorrisi! Bravissime le ragazze”. Nella foto infatti si vede un’atleta che sorregge in alto la bandiera dell’Italia mentre le altre tre mimano con la mano una pistola.

Lega: razzista è PD

Il primo a replicare dalla Lega è il ministro dell’Agricoltura Gian Marco Centinaio. L’esponente leghista sempre via Twitter ricorda infatti che ai Giochi del Mediterraneo l’Italia ha vinto ben “156 medaglie” ma nonostante questo, aggiunge: “Saviano e il PD si ricordano solo di quella vinta dalle atlete di colore”. Centinaio quindi domanda provocatoriamente: “Chi è il razzista? – aggiungendo – Bravi a tutti gli atleti italiani! La vera risposta ai politicanti da salotto”.

In un secondo cinguettio, il ministro puntualizza inoltre: “I veri razzisti sono quelli che si dimenticano di tutti gli altri atleti che hanno vinto delle medaglie” e lancia l’hashtag #savianovaialavorare.

Salvini: problema sono i clandestini

A stretto giro arriva anche il commento di Giorgia Meloni. La leader di Fratelli d’Italia, postando un fermo immagine delle quattro atlete, sottolinea infatti: “I radical chic in questa foto ci vedono solo atlete di colore da strumentalizzare. Io vedo sventolare la bandiera tricolore. Evviva le nostre ragazze”. A tentare di chiudere la polemica ci pensa poi Matteo Salvini. Su Facebook il ministro dell’Interno si congratula con le quattro atlete e annuncia che gli piacerebbe “incontrarle e abbracciarle”.

Poi la precisazione: “Come tutti hanno capito (tranne qualche ‘benpensante’ e rosicone di sinistra), il problema è la presenza di centinaia di migliaia di immigrati clandestini che non scappano da nessuna guerra e la guerra ce la portano in casa, non certo ragazze e ragazzi che, a prescindere dal colore della pelle, contribuiscono a far crescere il nostro Paese”.