×

Salvini conquista il pubblico di Domenica Live: l’intervista

Matteo Salvini approfitta dell'intervista di Barbara d'Urso per chiarire alcune questioni, dal litigio con Jean Asselborn all'alleanza con il M5S.

Salvini

Oramai i politici sembrano averlo capito. Se vogliono parlare agli italiani (e soprattutto alle loro pance) devono essere ospitati dei salotti delle regine dei talk, e Barbara d’Urso è sicuramente le più importante tra le regnanti in tv. Matteo Salvini quindi entra nello studio di Domenica Live che lo accoglie, manco a dirlo, con una vera e propria ovazione, lunga alcuni minuti. Quando finalmente il pubblico si placa, l’intervista può iniziare.

Salvini contro Jean Asselborn

Il ministro dell’Interno ne approfitta subito per replicare ancora una volta al ministro del Lussemburgo con cui sabato scorso ha avuto un botta e risposta infuocato sul tema dell’immigrazione in Europa. “Mi sono arrabbiato e mi arrabbio ogni volta che persone come queste paragonano i nostri nonni che sono emigrati per andare a lavorare, con i clandestini che spacciano, fanno casino…è un ignorante” tuona il vicepremier.

“Dopo aver interrotto un mio discorso urlando ‘merda’, oggi mi dà del ‘fascista’.

Ma dico io, che problemi hanno in Lussemburgo? Nessun fascismo, soltanto rispetto delle regole. – assicura quindi – Se gli piacciono tanto gli immigrati che li accolga in Lussemburgo, in Italia ne abbiamo già accolti troppi”.

“Gli elettori mi hanno detto: vai al Governo e torna a far rispettare il nostro Paese e le regole nel nostro Paese. A casa nostra arrivano solo persone che rispettano le regole, altrimenti ti mando via. Io voglio dare un futuro in Italia ai bimbi che scappano dalla guerra, ma per quello che a Parma ha violentato una donna, un immigrato nordafricano irregolare, la pacchia è finita, per questa gente non c’è più posto” prosegue Salvini, chiacchierando con la d’Urso.

Tra Berlusconi e il M5S

La conduttrice di Domenica Live chiede quindi al leader della Lega di che cosa avrebbe discusso di lì a poco con Silvio Berlusconi, in un incontro che ha mandato su tutte le furie alcuni esponenti del MoVimento 5 Stelle.

Matteo Salvini scherza dicendo: “Vado a vedere il Milan. Perché lui ha la tv più grossa della mia”.

“I rapporti personali con Berlusconi sono sempre stati buoni, perché ho un’enorme stima, perché è stato un grande nella politica, nell’editoria, nella televisione, perché è stato il primo a spezzare il monopolio della Rai. – spiega – Poi dirò che alcune cose non sue, ma dei suoi in Forza Italia, non l’ho capite”. “Da Berlusconi sentirò anche se ha suggerimenti e proposte, non smetto mai di imparare. – aggiunge quindi – Secondo me Matteo Renzi è decaduto perché ha perso il contatto con la realtà, si è creduto un Dio. Io sto qua, bello tranquillo, vado a fare la spesa per ricordarmi quanto costa la vita a un italiano normale, perché io mi ritengo un italiano normale”.

Matteo Salvini rassicura quindi gli alleati di governo: “L’alleanza con M5S la rifarei domani mattina, è gente seria.

– precisando – Con Conte e Di Maio mi messaggio ogni giorno, sono persone ragionevoli e con voglia di lavorare. Sono tre mesi che sui giornali stanno cercando di dividerci. State perdendo tempo, energia e denaro. Andremo avanti cinque anni per cambiare il Paese. Non litighiamo nè sui ponti, nè sulle poltrone”.

Nata a Roma, classe 1981. Ha scritto sul web per testate e blog e collabora con Notizie.it .


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Paola Marras

Nata a Roma, classe 1981. Ha scritto sul web per testate e blog e collabora con Notizie.it .

Leggi anche