×

Salvini: “Draghi è a Palazzo Chigi e lavora bene lì, anche oggi scheda bianca”

Matteo Salvini e il ritorno al piano B con il premier fuori dai giochi per il Colle: “Draghi è a Palazzo Chigi e lavora bene lì, anche oggi scheda bianca”

Matteo Salvini mentre vota al Quirinale

Da buon playmaker Matteo Salvini non se lo è lasciato scappare, no, lui lo ha detto proprio per essere ben inteso: “Draghi è a Palazzo Chigi e lavora bene lì, anche oggi scheda bianca”. Il leader del Carroccio lo ha spiegato ai giornalisti che gli chiedevano se nella rosa dei papabili per il Quirinale del centrodestra figurasse il nome dell’attuale Presidente del Consiglio.

Salvini e Draghi che è a Palazzo Chigi: si smonta il piano A del leader del Carroccio

E Salvini, che in queste ore sta lavorando su due fronti uno dei quali è proprio quello della dfficile quadra sul premier in carica, ha voluto o intorbidire le acque o dare una spiegazione una volta per tutte, il che significa che Giuseppe Conte ha dato il suo si a Franco Frattini.

L’effetto Calderoli, il premier “prezzemolino” e Salvini che dice “Draghi è a Palazzo Chigi e lavora bene lì”

Spiegazione forse incentivata dalla “sparata” che poche ore prima aveva fatto Roberto Calderoli, non certo l’ultima “burba” della Lega, nel censurare questa sorta di follia collettiva che vede in Mario Draghi il punto attraverso cui cui passano tutte le rette di politica, istituzioni e scelte italiane, perfino gli ingredienti giusti della carbonara e il colore figo da dare ai tinelli.

Matteo Salvini, Mario Draghi e Palazzo Chigi che torna ad essere la “casa preferita” del premier

Perciò Salvini ha risposto in maniera inequivocabile (o equivocabile apposta, fate voi) che “Mario Draghi è a Chigi e lavora bene a Chigi“. Poi ha annunciato che anche oggi il nome più gettonato per il Colle sarebbe stato “bianca” senza la maiuscola. Tutto questo mentre in questi minuti si sta tenendo, sul fronte “opposto ma non tanto” a considerare il mastice prezzemolino di Draghi, il vertice del centrosinistra. Cosa non ti fa un Pnrr.

Contents.media
Ultima ora