×

Salvini e Meloni, altro abbraccio: “Siamo destinati a governare insieme”

In occasione della campagna elettorale a Roma di Michetti, Salvini e Meloni hanno deciso di suggellare il loro rapporto politico con un altro abbraccio

salvini meloni abbraccio

Matteo Salvini e Giorgia Meloni, in occasione della campagna elettorale a Spinaceto di Enrico Michetti, hanno voluto confermare il loro rapporto idilliaco, scambiandosi un abbraccio a favore di telecamera. Entrambi concordano: “Siamo destinati a governare insieme”.

Salvini e Meloni, l’abbraccio alla campagna elettorale di Roma

L’ennesimo abbraccio tra Matteo Salvini e Giorgia Meloni conferma gli ottimi rapporti politici tra i due leader di FdI e Lega.

Dopo lo sgarbo di Milano, dove Meloni non si è presentata per l’appuntamento elettorale di Bernando, questa volta a Spinaceto (Roma) in occasione della campagna per Enrico Michetti, i due leader non si sono trattenuti nello scambiarsi baci, abbracci e gesti d’affetto, ovviamente a favore di telecamera.

Gesti accompagnati da alcune dichiarazioni non inedite, ma che fanno capire lo stato dell’arte: “I media hanno costruito su me e Giorgia una realtà parallela.

Siamo destinati a governare insieme“, dice Salvini.

Abbraccio tra Salvini e Meloni, il siparietto con Tajani

Alla campagna elettorale è presente anche Antonio Tajani, e Salvini sta al gioco: “Antonio più tardi ti coinvolgiamo, ora facciamo una cosa a due. Le cose a tre le facciamo più tardi non è il momento…”.

Giorgia Meloni, invece, va dritta al punto dopo quel siparietto, ribadendo i concetti espressi dall’amico leghista, con una promessa: “Noi non stiamo insieme per interesse, non come la sinistra che occupa le poltrone solo per evitare che il centrodestra vada al governo“.

Salvini e Meloni, il primo abbraccio a Cernobbio

Questo nuovo abbraccio tra i due leader di destra ha avuto un impatto mediatico importante, ma non è il primo a cui assistiamo.

Lo scorso 5 settembre, infatti, in occasione del Forum di Cernobbio sul Lago di Como, Salvini e Meloni si erano scambiati un abbraccio sul parapetto, e anche in quell’occasione avevano ribadito: “Tra noi tutto ok, governeremo insieme, nonostante diverse vedute politiche“.

Contents.media
Ultima ora