Salvini: presto vedrò Papa Francesco. Ma Vaticano smentisce
Salvini: presto vedrò Papa Francesco. Ma Vaticano smentisce
Attualità

Salvini: presto vedrò Papa Francesco. Ma Vaticano smentisce

Matteo Salvini annuncia che questa settimana vedrà Papa Francesco. Il Vaticano però smentisce che c'è un'udienza in programma.

Matteo Salvini sembra ansioso di incontrare Papa Francesco. Non lo stesso si può dire del Pontefice. Il vicepremier è sempre stato molto critico su Bergoglio, specialmente sul tema dei migranti. Eppure il leader della Lega dice che per lui “è motivo di gioia” il solo pensare di incontrare “questa settimana” il Santo Padre. Il Vaticano però smentisce che in agenda ci sia un’udienza con Salvini.

Salvini contro Papa Francesco

Papa Francesco “parla alle anime, noi siamo molto più piccoli e legati ai problemi terreni” sottolineava ieri ai microfoni di TeleLombardia Matteo Salvini. “Ai rifugiati garantiamo tutto il necessario. – assicura quindi – Ma a coloro che non scappano dalla guerra diciamo che non c’è posto per tutti in Italia”. Il leader della Lega stavolta usa toni più concilianti verso Bergoglio, anche se in passato non sono mancate aspre critiche verso il Pontefice.

Nel 2016, per esempio, in occasione del Giovedì Santo il segretario del Carroccio polemizzava per il fatto che il Papa aveva chiuso la Quaresima celebrando il rito della lavanda dei piedi in un Centro di Accoglienza.

“Con tutto il dovuto rispetto, avrei alcune domande. – tuonava – Quel centro ospita 892 immigrati, al 70% dei quali leggiamo sia già stata bocciata la richiesta di asilo politico: gli omaggiati dal Santo Padre sono davvero profughi o sono clandestini?”.

“Sono stufo di chi fa la morale a spese degli altri. – affermava un anno prima – Il problema non è il Papa ma saper distinguere tra rifugiati veri e clandestini. E non mi sembra che ci siano tendopoli in Vaticano. Io rispetto tutti ma chiedo di essere rispettato”.

Vaticano smentisce udienza con Salvini

Ora che è al governo, però, Matteo Salvini sembra volere la benedizione di Papa Francesco, magari da sfruttare a livello mediatico e soprattutto politico. Sempre a TeleLombardia, infatti, il vicepremier annuncia: “Probabilmente avrò l’onore di incontrare Papa Francesco questa settimana, – aggiungendo – Questo per me è motivo di gioia”.

Peccato però che meno di ventiquattro ore dopo arriva la smentita del Vaticano. A La Presse il portavoce della Santa Sede, Greg Burke, precisa infatti che nell’agenda di Bergoglio “non è prevista alcuna udienza al ministro dell’Interno”.

Incontro forse all’aeroporto

Non è detto però che Matteo Salvini abbia mentito.

Giovedì 21 giugno, infatti, Papa Francesco ha in programma un viaggio apostolico a Ginevra, in Svizzera, in occasione dei 70 anni del World Council of Churches (Wcc). Il Consiglio Mondiale delle Chiese è un’organizzazione ecumenica a cui fanno riferimento circa 500 milioni di cristiani non cattolici nel mondo.

La partenza è prevista all’aeroporto di Fiumicino e come di consueto il governo italiano invierà una delegazione per un saluto formale al Pontefice che si appresta a partire dall’Italia. Il Presidente della Repubblica invia invece da prassi un telegramma di congedo. L’esecutivo sceglie un proprio rappresentante, che può essere un sottosegretario ma anche un ministro. Non escluso quindi che stavolta ad augurare buon viaggio a Papa Francesco sia proprio Matteo Salvini.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Leggi anche