×

Saman Abbas chi è, la scomparsa, i sospetti: storia e ultime notizie della ragazza scomparsa a Novellara

Le novità sulla scomparsa della giovane Saman Abbas, la ragazza di Novellara, in Emilia Romagna, probabilmente uccisa da un familiare

Le ultime novità sulla scomparsa di Saman Abbas

Anche se la giovane Saman Abbas risulta ancora solo scomparsa, gli inquirenti sono sempre più certi che sia stata uccisa da uno zio e sepolta nei terreni vicino alla casa dove abitava la ragazza. Scorprimo le ultime novità su questa sparizione.

Saman Abbas: la scomparsa

Saman Abbas, la 18enne scomparsa da Novellara da oltre un mese, potrebbe essere stata uccisa dallo zio Danish Hasnain la notte tra il 30 aprile e il 1 maggio. Lo stesso 30 aprile la ragazza aveva probabilmente sentito la madre parlare tranquillamente della morte della figlia, affermando che l’unico modo per fermare una donna che non rispetta le regole è quello di ucciderla.

Questo è ciò che ha rivelato il fidanzato della ragazza, suo connazionale ma osteggiato dalla famiglia di Saman.

Anche gli amici del ragazza hanno confermato che la ragazza aveva paura di quello che la sua famiglia avrebbe potuto farle, anche perché la giovane si erà già rivolta più volte ai servizi sociali e ai carabinieri per salvarla dall’ira dei parenti.

La sera del 30 aprile, una telecamera riprende la ragazza camminare insieme ai familiari, tra cui lo zio Danish; poco più tardi, la stessa telecamera filma di nuovo il gruppo, ma in questo caso della ragazza non c’è più traccia.

É probabile che in quell’arco di tempo la giovane sia stata uccisa.

Saman Abbas: i sospetti sullo zio

Lo zio di Saman, Danish Hasnain, 33 anni, è ritenuto dagli inquirenti l’omicida della ragazza, come sembra egli stesso confermare in alcuni messaggi che ha inviato a dei suoi contatti su WhatsApp.

Egli era stato fermato, il 9 maggio, per un controllo alla frontiera tra la Francia e l’Italia, e in macchina con lui c’era anche il fratello minore della ragazza. Il ragazzo, perché minorenne, era stato riportato in Italia, e adesso è in custodia delle forze dell’ordine, mentre lo zio è riuscito a uscire indenne dai controlli e poi a far perdere le proprie tracce in Francia.

In quel momento non era stato possibile fermarlo perché non ancora indagato, mentre adesso è sotto indagine per la presunta uccisione di Saman, con la complicità dei genitori della ragazza.

Saman Abbas: l’arresto del cugino

Nel frattempo, è stato arrestato in Francia e consegnato alle autorità italiane Ikram Ijaz, cugino di Saman. L’uomo si trova adesso nel carcere di Reggio Emilia, in attesa dell’interrogatorio.

Gli investigatori sperano di riuscire a ottenere da lui maggiori dettagli sulla scomparsa (e il probabile omicidio) della ragazza, di cui non è ancora stato trovato il corpo.

Saman Abbas: le ultime novità

Gli inquirenti stanno cercando il corpo della ragazza nelle campagne vicino alla casa dove abitava Saman, probabilmente seppellito in mezzo alle coltivazioni in cui lavoravano vari membri della sua famiglia.

Per svolgere queste ricerche, oltre ai cani molecolari, viene impiegato anche l’elettromegnetometro, un macchinario specializzato per cercare, a veri metri dalla superficie, oggetti sepolti nel sottosuolo, e che è possibile anche installare su di un drone, per allargare l’area delle ricerche.

Nel frattempo, è stata aperta una Commissione d’inchiesta sulla scomparsa di Saman, che viene reputato da tutti un femminicidio. La Commissione vuole far luce su come sia possibile che avvengano ancora omicidi del genere e per questi motivi nel nostro Paese. Inoltre vuole capire come mai Saman non sia stata maggiormente tutelata della istituzioni, alle qual si era rivoltà più volte.

Contents.media
Ultima ora