San Giorgio a Cremano: esplode una campana del vetro, ferita una donna - Notizie.it
San Giorgio a Cremano: esplode una campana del vetro, ferita una donna
Napoli

San Giorgio a Cremano: esplode una campana del vetro, ferita una donna

Incredibile incidente nel comune di San Giorgio a Cremano, paese della città metropolitana di Napoli, dove una donna è rimasta ferita ad una gamba in seguito all’esplosione di una campana del vetro, di quelle utilizzate per gettare le bottiglie di vetro vuote. E’ accaduto a poca distanza dalla scuola elementare ‘Massimo Troisi’, in via Gianturco, all’angolo con via Pittore, nel centro del paese. Mentre la donna era intenta a buttare le bottiglie all’interno della campana, improvvisamente è saltata in aria staccandosi letteralmente dal suolo di diversi metri per poi piombare a terra.

Secondo una prima ricostruzione la causa dell’esplosione sarebbe da ricercare in un petardo inesploso inserito con tutta probabilità nella campana e che a contatto con una delle bottiglie gettate è scoppiato. Sul posto sono intervenuti gli agenti della locale per regolare il traffico ed un’ambulanza per soccorrere la donna, portata all’ospedale di Boscotrecase. Ma il bilancio sarebbe potuto essere più grave se l’incidente si fosse verificato all’orario di uscita da scuola dei bambini.Una telecamera di sorveglianza ha ripreso l’incredibile esplosione.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Daniele Orlandi
Daniele Orlandi 5916 Articoli
Ama osservare, carpire ogni sfumatura, cogliere l'attimo e raccontare il tutto sulla carta stampata e sul web. Nato a Milano, dopo la laurea in Comunicazione Digitale ha intrapreso l'attività giornalistica sul campo pubblicando interviste, inchieste e approfondimenti su testate cartacee ed online. L'altra passione insieme alla scrittura? la musica. Dal 2011 collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile.