Sanremo: serata finale con Laura Pausini
Sanremo: serata finale con Laura Pausini
Gossip e TV

Sanremo: serata finale con Laura Pausini

laura pausini
laura pausini

Laura Pausini lo aveva promesso: a Sanremo per la serata finale, e una grande sorpresa fuori dall'Ariston

Non una ma ben tre canzoni. Laura Pausini ha fatto di tutto per ‘mettere a tacere’ la forte laringite che nei giorni scorsi l’ha colpita impedendole di partecipare alla prima serata di Sanremo, ed è intervenuta a sorpresa alla finale.

Sanremo: serata finale con Laura Pausini

A sorpresa perchè seppur annunciata, in tantissimi fino all’ultimo si sono domandati se la cantante sarebbe effettivamente intervenuta dal momento che, soltanto pochi giorni fa, la sua voce era quasi completamente assente. Ma lei lo aveva promesso e non ha voluto deludere il pubblico: e così questa sera è arrivata sul palco del teatro Ariston, emozionatissima e non ancora al top della forma vocale ma sprigionando una carica ed un’energia che sin dai primi istanti hanno conquistato tutti. Laura Pausini ha presentato in anteprima mondiale il suo nuovo singolo ‘Non è detto’, che anticipa ‘Fatti Sentire’, il nuovo album in uscita il prossimo 16 febbraio. Una canzone già amatissima e che i fan di Laura hanno cantato a squarciagola.

Alle sue spalle, immancabile, c’era anche il produttore e chitarrista nonchè compagno nella vita di Laura, Paolo Carta.

Il duetto con Claudio Baglioni

Il momento più atteso però è certamente il duetto della Pausini con Claudio Baglioni. Dopo aver cantato il singolo ‘Non è detto’ (i problemi legati alla laringite si avvertono ancora ma Laura riesce a tener testa al brano), è arrivato il direttore artistico Claudio Baglioni con il quale ha duettato in ‘Avrai’. Non prima di un’incursione telefonica dell’amico Fiorello, che pur non essendo intervenuto nuovamente a Sanremo ha voluto far sentire la sua presenza ‘via cavo’.

La dedica di Claudio al figlio

“Ho ancora un po’ di problemi, ma non me ne frega niente. Voglio cantare accanto a te” ha rivelato la cantante parlando con Claudio Baglioni prima del duetto. Lo showman siciliano ha sorpreso tutti aprendo il Festival in veste di ‘scaldapubblico ufficiale’ e scherzando ha fatto alzare a abbassare le mani a tutti. Rivolgendosi a Claudio Baglioni, Fiore ha aggiunto: “Pensate a chi condurrà l’anno prossimo: per competere con i grandi ascolti di quest’anno, la Rai sta pensando di contattere il Papa e Melania Trump! Siete perfetti, stona un po’ solo il rossonero della mise di Claudio!”; poi, dopo un’imitazione del regista Gabriele Muccino e aver preso in giro il giornalista Scanzi e la sua limitata visibilità a causa dei capelli di Giovanni Allevi seduto proprio davanti a lui, è la volta del duetto.

Baglioni e la Pausini hanno voluto dedicarla proprio a Fiorello, ma Claudio ha ricordato che ‘Avrai’ è nata grazie al figlio Giovanni, presente in sala.

laura pausini ariston

Terzo brano: Laura esce dal teatro

Non è finita qui: Laura Pausini, ormai ‘gasata’ come da lei stesso urlato al pubblico ha aggiunto: ‘ve lo canto un altro brano?’. E ha intonato ‘Come se non fosse stato mai amore’, regalando a tutti una sorprea finale. La cantante di Solarolo si è incamminata verso l’uscita del teatro Ariston, portando la sua hit anche sul red carpet di accesso, dove ha fatto cantare i suoi fan mentre Favino, sul palco, si diceva preoccupato per la sua laringite…

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Daniele Orlandi
Daniele Orlandi 5934 Articoli
Ama osservare, carpire ogni sfumatura, cogliere l'attimo e raccontare il tutto sulla carta stampata e sul web. Nato a Milano, dopo la laurea in Comunicazione Digitale ha intrapreso l'attività giornalistica sul campo pubblicando interviste, inchieste e approfondimenti su testate cartacee ed online. L'altra passione insieme alla scrittura? la musica. Dal 2011 collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile.