×

Sanremo, sintesi seconda serata. L’inganno di Garcia e lo sgomitare della Canalis

default featured image 3 1200x900 768x576

E due. Seconda serata per il festival di Sanremo, calo fisiologico degli ascolti: 10.144.000 di telespettatori, pari a uno share del 42.67%. Il Festival della Clerici l’anno scorso aveva fatto 10.164.000 di telespettatori, con uno share del 43.87%.

Direi che siamo lì.
La seconda serata è stata sicuramente più dinamica rispetto alla prima e per una sorta di gioco di specchi e par condicio, ad affiancare Morandi questa volta, sono state in misura maggiore le due ragazze con Luca e Paolo incursori sporadici.
Sanremo 470x313

In apertura il balletto di Daniel Ezralow con coreografia e impianto scenico di rilievo ed effetti grafici pressochè ridicoli (roba realizzata con Paint). Se l’inizio della prima puntata vi sembrava stucchevole con Clerici e figlia al seguito, quello della seconda vi avrà reso necessaria una dose di insulina. La Rodriguez entra, ringrazia la madre e parte con una scenetta sull’amicizia e l’importanza della collega. La Canalis entra fingendosi commossa e le stampa un bacio sulla guancia.

Il punto più basso di tutta la serata servito solo a rimediare alla “cordiale indifferenza” di cui sono state accusate dalla stampa di mezza Italia.

Dopo questa pantomima la serata è proseguita all’insegna degli Sketch. Le due ragazze reclamavano a gran voce Luca e Paolo (proprio come fecero i due comici la sera prima) e poi una serie di teatrini con la Canalis presunta attrice convinta e una Belen sinceramente consapevole di non saper recitare.

Arriva Andy Garcia, “italiano per digestione”, e Morandi comincia a leggere una serie di domande che possano farci rendere conto di quanto Garcia sia vicino all’Italia. Le domande sono scritte tanto quanto le risposte, tant’è che il traduttore anticipa perfino le risposte dell’attore: “In tutto il paese” dice la voce fuori campo, frase che Garcia ripete due secondi dopo. Poi entrano le due belle, la Canalis sgomita di nuovo e prova subito a rubare la scena con dei convenevoli in inglese per fare capire che anche lei ormai padroneggia la lingua di Hollywood. Due minuti dopo sculetta come un’indemoniata insieme a Belen mentre Garcia suona al piano “Cuba Libre”.
Sanremo2011 seconda serata Belen Morandi canalis
Terminata la gara con Giusy Ferreri, Belen dimostra di saper cantare (anche se in playback) e ballare in una performance sulle note di “Malo”. La Canalis rosica e corteggia Morandi, lo placca, lo abbraccia, lo bacia e lo marca stretto ad uomo. Poi è il suo momento con l’intervista alla cantante Eliza Doolittle (accolta nel gelo) ma parte la gaffe. Morandi cerca Elisabetta, Elisabetta cerca Morandi e alla fine quest’ultimo se ne esce pure con: “ma se tu parli inglese perchè c’è l’interprete?”.
belensanremo
Un po sottotono anche Luca e Paolo che si confermano comunque come i migliori della serata. Bello lo sketch su Berlusconi (mai nominato) e l’omaggio a Ric e Gian.

A fine serata, Pole dance. Quattro donnone si arrampicano su dei pali mostrandoci l’ultima frontiera della lap dance acrobatica.

In chiusura l’eliminazione di Al Bano e della sempre più stonata Patty Pravo tra l’imbarazzo di Gianni Morandi.

Stasera apertura anticipata: ore 20.40 per la serata dedicata ai 150 anni dell’unità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora