×

Santo Stefano di Cadore, incidente sul lavoro: Mustapha Manneh muore schiacciato da un albero

Si chiamava Mustapha Manneh la vittima del drammatico incidente sul lavoro avvenuto a Santo Stefano di Cadore. L'uomo è stato travolto da un albero.

Mustapha Manneh

Si chiamava Mustapha Manneh, 32 anni, la vittima del tragico incidente sul lavoro di lunedì 18 ottobre nei boschi della Val Visdende, a Santo Stefano di Cadore (in provincia di Belluno). Durante alcuni lavori boschivi, l’uomo è stato travolto da un albero ed è rimasto schiacciato sotto il suo peso.

Santo Stefano di Cadore, incidente sul lavoro: Manneh era dipendente della ditta Doriguzzi Mario di Auronzo

Il 118 ha ricevuto l’allarme per un incidente avvenuto a un dipendente della ditta Doriguzzi Mario di Auronzo alle 9.45. Sul luogo sono giunti l’elicottero del Servizio emergenza di Pieve di Cadore, una squadra del Soccorso alpino, i Vigili del Fuoco e i Carabinieri della compagnia di Cortina, che hanno cominciato i rilievi per ricostruire quanto successo.

Santo Stefano di Cadore, incidente sul lavoro: i colleghi hanno prestato i primi soccorsi

I colleghi di Mustapha Manneh erano già intervenuti per prestargli i primi soccorsi, liberandolo dal peso dell’albero. Purtroppo però per l’uomo non c’è stato nulla da fare a causa del violento colpo ricevuto alla testa. La salma è stata recuperata grazie a un’eliambulanza.

Le indagini serviranno per chiarire se le norme siano state rispettate e cosa sia accaduto durante i lavori boschivi cui Mustapha Manneh ha preso parte perdendo la vita.

Santo Stefano di Cadore, incidente sul lavoro: “Ricorderò sempre i tuoi sorrisi, la tua bontà”, ha scritto una collega

“Ciao Mustapha Manneh, ricorderò sempre i tuoi sorrisi, la tua bontà. Grazie collega di tutto, riposa in pace caro. Mi chiamavi sempre mamma“, ha scritto una collega su Facebook per ricordare il 32enne originario del Gambia che da tempo viveva a Cadore.

Leggi anche: Manifestazione no green pass a Trieste, la nota dei portuali: “Noi ci dissociamo”

Leggi anche: Bolzano, certificato medico di idoneità sportiva chiede la “razza”: la denuncia di un uomo

Contents.media
Ultima ora