×

Sanzionata dalla Gran Bretagna la figliastra del ministro di Putin Lavrov

Ha frequentato prestigiose scuole private, ha un account Instagram su cui posta immagini di lusso: sanzionata la figliastra del ministro di Putin Lavrov

Polina Kovaleva

Sanzionata dalla Gran Bretagna la figliastra del ministro di Putin Sergei Lavrov, secondo quanto riferiscono i media britannici dovrà lasciare il suo appartamento milionario di Londra in Kensington High Street. Il Regno Unito si sta distinguendo per rapidità ed efficacia nell’applicare le sanzioni che l’Occidente ha inflitto a Vladimir Putin per la guerra all’Ucraina.

E nel novero delle persone che vivono su suolo inglese che hanno legami con il gruppo degli oligarchi e dei politici del cerchio magico dello zar ci è finita anche Polina Kovaleva, la 26enne figliastra del ministro degli Esteri di Mosca Sergei Lavrov.

Sanzionata la figliastra del ministro Lavrov

La ragazza, molto conosciuta per il suo stile di vita lussuoso, dovrà lasciare il suo appartamento in Kensington High Street, a Londra.

E ovviamente non si tratta di una casa qualunque, ma di un immobile da 4,4 milioni di sterline, cioè da quasi 5 milioni di euro, valore fissato al momento del suo acquisto nel 2016. Polina ha un account Instagram attivissimo, ha frequentato esclusive scuole private a Bristol e master all’Imperial College a Londra.

L’indagine della fondazione che fa capo a Navalny

Qualche tempo fa una investigatrice della fondazione anticorruzione dell’attivista russo Aleksei Navalny, Maria Pevchikh, le aveva chiesto conto del suo stile di vita.

Quell’obbligo è normato in Gran Bretagna dal regolamento “Unexplained wealth order”, dell’origine dei propri capitali. Polina infatti non ha marito, suo padre non risulta essere milionario e la madre, Svetlana Polyakova, accompagnatrice ufficiale di Lavrov che è sposato, risulta inoccupata.

Contents.media
Ultima ora