Sapone alla papaya fatto in casa - Notizie.it
Sapone alla papaya fatto in casa
Guide

Sapone alla papaya fatto in casa

I saponi commerciali spesso contengono ingredienti che possono irritare la pelle. fare da voi il sapone vi permette di personalizzarlo. Il sapone alla papaya non solo ha una piacevole fragranza, ma contiene anche antiossidanti che idratano la pelle. Potete mescolare l’olio di papaya nella ricetta del vostro sapone per avere benefici per la pelle e mantenerla sana.

Istruzioni

1 Foderate una teglia in acciaio inossidabile con della carta cerata. La mistura della teglia dipende da quanto sapone volete fare.

2 Unite 180 ml di acqua distillata con 75 gr di liscivia in una ciotola di vetro. Aggiungete la liscivia all’acqua invece di aggiungere l’acqua alla liscivia per evitare che schizzi. Mescolate fino a che la liscivia si dissolve e lasciate raffreddare l’acqua.

3 Mescolate 180 ml di olio di cocco, 300 ml di olio di oliva, 7 ml di olio di papaya e un cucchiaio di olio di ricino nella pentola.

Fate scaldare gli oli su fuoco medio fino a che sono del tutto sciolti e amalgamati. Mescolate frequentemente per evitare che brucino.

4 Aggiungete la liscivia all’olio e mescolate bene. Mantenete una temperatura tra i 32 e i 37 gradi.

5 Mescolate gli ingredienti con un frullatore ad immersione fino a che il sapone si addensa. Versatelo poi nella teglia foderata con la carta cerata. Coprite la pentola con un asciugamano e lasciate indurire il sapone per 2 giorni.

6 Rimuovete il sapone dalla teglia. Tagliate il sapone con un coltello e mettetelo in un cesto di rete metallica per 3-4 settimane.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*