×

Sardegna, 60enne morto dopo aver salvato dall’annegamento la figlia e due amiche

Un uomo di 60 anni è morto per un arresto cardiaco dopo aver salvato la figlia e due sue amiche che stavano annegando nelle acque di Arbus, in Sardegna.

sardegna morto

Tragedia a Marina d’Arbus, nel sud della Sardegna, dove nella giornata del 25 giugno un 60enne di Villamar è morto per un arresto cardiaco dopo aver tratto in salvo la figlia di 13 anni e due amiche di quest’ultima che stavano annegando nelle acque prospincenti la costa, ritenute tra le più pericolose dell’isola.

Dopo aver portato a riva le ragazze l’uomo si è infatti accasciato sul bagnasciuga ed è probabilmente spirato per la fatica: inutili i ripetuti tentativi di soccorso effettuati dagli operatori sanitari.

Sardegna, 60enne morto dopo aver salvato dall’annegamento la figlia e due amiche

Stando alle testimonianze raccolte, non appena ha notato che le ragazze stavano rischiando di affogare l’uomo non ha esitato un secondo e si è tuffato tra le onde nel tentativo di salvarle.

Il tutto è avvenuto intorno alle ore 14:30 del pomeriggio, con l’uomo che ha impiegato diversi minuti per recuperare tutte e tre le giovani e riportarle a riva sane e salve.

Una volta giunto anch’egli sul bagnasciuga però, il suo cuore non avrebbe retto lo sforzo e sarebbe rimasto vittima di un arresto cardiaco fulminante, che ha reso vani anche i tempestivi soccorsi giunti sul posto.

Il 60enne non si è infatti più ripreso nonostante i ripetuti tentativi di rianimazione.

Sardegna, 60enne morto dopo aver salvato la figlia e due amiche: le ragazze stanno bene

Subito dopo essere stata tratta in salvo dal padre, la figlia dell’uomo è stata trasportata all’ospedale Brotzu di Cagliari per degli accertamenti, dato che aveva inalato acqua, ma secondo i medici non sarebbe in gravi condizioni di salute. Le altre due ragazze invece starebbero bene.

Sardegna, 60enne morto dopo aver salvato la figlia e due amiche: il commento del sindaco di Villamar

Sull’accaduto si è espresso anche il sindaco di Villamar Fernando Cuccu, che contattato da Casteddu Online ha dichiarato: “Era un nostro valido operaio comunale, l’unico che abbiamo attualmente in paese. La sua morte è per noi un grande dispiacere, ha cercato di salvare delle vite, compiendo un gesto eroico. Siamo sconvolti. […] Siamo vicinissimi al dolore che stanno vivendo i suoi familiari e i suoi parenti”.

Contents.media
Ultima ora