×

Sardegna, come mai in soli quaranta giorni è slittata dalla zona bianca alla zona rossa?

Dal bianco al rosso. Un triplo salto quella della Sardegna da marzo ad aprile 2021. Scopriamo il perchè.

Come mai la Sardegna è passata velocmente da zona bianca a zona rossa?

Con l’ordinanza del ministro Speranza dell’ormai lontano 28 febbraio 2021, la Sardegna era l’unica regione italiana ad essere entrata nella zona bianca, aggiudicandosi un pò l’invidia di tutte le altre Regioni. Tuttavia, già tra il 21 e 22 marzo 2021 la Sardegna è passata da zona bianca a zona arancione. Infine, da lunedì 12 aprile 2021 il ministro Speranza ha deciso che sarà zona rossa

Tutti ci stiamo, in effetti, ponendo la stessa domanda: come mai in soli 40 giorni la Sardegna è passata da bianca a rossa? Cosa è accaduto in questo mese e 10 giorni?

Come mai la Sardegna è passata da zona bianca a zona rossa?

Partiamo in primis dall’indice Rt della Sardegna che è pari a 1,54: in poche parole è il più alto d’Italia, considerando che ora ha una media dello 0,92. Sono, infatti, 380 nuovi casi di Covid in Sardegna, stando al bollettino nazionale, per un totale di 48.315 accertati dall’inizio dell’emergenza. Come se non bastessero queste spiacevoli notizie, c’è da aggiungere che ben 16 comuni sono in lockdown per l’aumento dei casi:

  • Bultei
  • Burcei
  • Donori
  • Gavoi
  • Golfo Aranci
  • Samugheo
  • Sennariolo
  • Sindia
  • Soleminis
  • Pozzomaggiore
  • Pula
  • Uri
  • Villa San Pietro
  • Capoterra
  • Siurgus Donigala.

A Macomer, nonostante siano stati accertati 46 positivi e 18 ulteriori persone in quarantena, sono state chiuse solo le scuole. Nessun lockdown invece a Nuoro, sebbene siano state vietate anche le visite a casa di amici e parenti assieme alla chiusura anche qui delle scuole fino al 20 aprile.

Sembrerebbe, comunque, che in Sardegna sia predominante la variante inglese del virus, in quanto dai ricercatori dell‘Azienda ospedaliera di Cagliari è stata identificata la mutazione A.

27, precisamente il 18 marzo 2021 su 4 pazienti di Cagliari. Tale nuova mutazione pare abbia una combinazione di due mutazioni particolari, note come N501Y e L452R. Proprie quest’ultime potrebbero essere le responsabili di una maggiore contagiosità del Covid all’interno dell’isola. 

Contents.media
Ultima ora