×

Sassari, sacchetto in testa: bimba di 5 mesi lotta tra la vita e la morte

Sassari, trovata una bambina di soli 5 mesi con un sacchetto intorno alla testa: la piccola è in fin di vita.

Coronavirus, neonata positiva ricoverata in ospedale
Una neonata è risultata positiva al Coronavirus. Si chiama Nora e ha solo 4 mesi.

Una bimba di soli cinque mesi è stata trovata con un sacchetto intorno alla testa. La piccola sta lottando tra la vita e la morte. La mamma avrebbe tentato di rianimarla prima di allertare i soccorsi. L’episodio è avvenuto a Sassari.

La bambina, in fin di vita, è stata ricoverata presso l’ospedale Gaslini di Genova dopo il principio di soffocamento procuratole dal precitato sacchetto. Secondo quanto riferito dalla Nuova Sardegna, l’incidente sarebbe avvenuto alcuni giorni fa. Come si legge dal Tgcom24 sarebbe stata la stessa madre a trovare sul lettino la figlioletta in quelle condizioni.

Sassari, sacchetto in testa: una battaglia per la vita

Sta lottando una vera e propria battaglia per la vita in un lettino dell’ospedale Gaslini a Genova.

Tuttavia, sulle cause dell’incidente che ha ridotto in fin di vita una bimba di soli 5 mesi di Sassari c’è da fare ancora chiarezza. Come informa il Giorno la procura di Sassari ha aperto un fascicolo. Di conseguenza, le forze dell’ordine stanno indagando su cosa è realmente accaduto.

Sassari, sacchetto in testa: ricoverata a Genova

Una bimba di 5 mesi di Sassari sta lottando tra la vita e la morte presso l’ospedale Gaslini di Genova a causa di un principio di soffocamento.

La procura di Sassari ha aperto un fascicolo affinché venga fatta luce sulle dinamiche di quanto accaduto. La piccola è stata trovata con un sacchetto di plastica intorno alla testa, che le ha impedito di respirare. Sarebbe stata la madre della bambina a trovarla riversa sul lettino.

Prima di attivare i soccorsi avrebbe tentato di rianimarla. La bimba era stata inizialmente trasportata presso il pronto soccorso dell’Aou di Sassari. A causa delle sue condizioni critiche, tuttavia, si è deciso il trasferimento presso una struttura specializzata in territorio ligure.

La bimba è stata quindi trasferita a Genova presso uno dei poli pediatrici più importanti d’Italia, dove si trova al momento ricoverata. Le condizioni della piccina sono monitorate 24 ore su 24.

Sassari, sacchetto in testa: genitori sotto inchiesta

La neonata è stata trovata immobile. Non riusciva a respirare. A causa delle sue condizioni era in uno stato di incoscienza. Come informa il Messaggero, i genitori sono intanto finiti sotto inchiesta. La piccola che ha rischiato di morire non sarebbe l’unica figlia della coppia, che avrebbe altri tre bambini.

Contents.media
Ultima ora