×

Sassari, tenta di uccidere la compagna e poi si impicca

Sassari, tenta di uccidere la compagna e poi si impicca: il dramma a Sennori, dove la vittima ha raggiunto il campo sportivo ed ha chiesto aiuto

Un uomo avrebbe tentato di uccidere la compagna e si è suicidato

Tragedia della violenza domestica a Sassari, dove un uomo tenta di uccidere la compagna e poi si impicca, forse convinto di aver messo a segno il suo insano proposito omicida. I media locali stanno raccogliendo in queste ore i primissimi elementi sul dramma che si è consumato nell’abitato di Sennori, con una 41enne che si trova ricoverata in gravissime condizioni in seguito al tentato femminicidio di cui è stata vittima.

Sempre secondo le prime informazioni tutto sarebbe avvenuto all’interno dell’appartamento in cui la vittima viveva con il proprio compagno. 

Tenta di uccidere la compagna e si impicca nella casa in cui i due convivevano 

E l’uomo, che poi si è tolto la vita impiccandosi nella stessa abitazione teatro dell’aggressione avvenuta con un’arma da fuoco, avrebbe cercato di ucciderla. Non è dato sapere se l’esplosione di violenza omicida da parte dell’offender sia scattata al culmine di una discussione o se a seguito di una pianificazione premeditata della violenza, su questo elemento gli inquirenti sono al lavoro in queste ore con una serie di interrogatori alle persone che fanno parte della cerchia affettiva dei due protagonisti della doppia tragedia. 

Tenta di uccidere la compagna che scappa nel campo sportivo: l’aggressore si è impiccato 

Lo storico del fatto dice invece che alcuni testimoni hanno assistito all’epilogo dello stesso ai margini del campo sportivo cittadino. Pare infatti che ad un certo punto la vittima si sia presentata sanguinante nei pressi dell’impianto sportivo in cerca di aiuto. In quel momento si stava disputando una partita amichevole di calcio e sul posto era presente, per immensa fortuna della vittima, un presidio del 118. Ai soccorritori la donna ha dichiarato di essere stata colpita con un’arma da fuoco.

Il personale dell’ambulanza ha caricato perciò la vittima a bordo e l’ha condotta a razzo al pronto soccorso dell’ospedale Santissima Annunziata di Sassari. Nel nosocomio sardo la donna è stata stabilizzata con tempestività ma le sue condizioni sono ancora date come serie, tanto che i sanitari si sono riservati la prognosi

Si impicca dopo che aveva tentato di uccidere la compagna: le indagini

Nel frattempo una pattuglia dei carabinieri della territoriale, presenti anch’essi nelle adiacenze del campo sportivo, ha raggiunto l’abitazione in cui la coppia viveva ed ha fatto la macabra scoperta: il presunto autore del gesto folle che aveva spedito la sua compagna in fin di vita all’ospedale si era impiccato.

Non si hanno ancora notizie circa il rinvenimento dell’arma usata per colpire la 41enne prima del suicidio. Gli inquirenti stanno cercando di risalire al movente del fatto di sangue, ma vanno ancora chiarito molti aspetti delle dinamiche esatte dello stesso.  

Contents.media
Ultima ora