×

Saturno, pianeta visibile a occhio nudo: ecco quando

Condividi su Facebook

Saturno sarà visibile a tutti a occhio nudo nella notte tra mercoledì 27 e giovedì 28 giugno 2018. Si tratta di un fenomeno eccezionale e imperdibile.

Il pianeta

Nella notte tra mercoledì 27 e giovedì 28 giugno del 2018, Saturno si potrà vedere a occhio nudo. Infatti esso si allineerà con il Sole e la Terra. Un evento davvero eccezionale e impedibile, poiché al pianeta degli anelli occorrono ventinove anni e mezzo per compere la sua orbita e porsi alla minima distanza dal nostro, ovvero a circa 1.353 chilometri.

In questo modo diventa visibile al massimo della sua luminosità. Lo spiega Paolo Volpini, dell’Unione Astrofili Italiani.

Come osservare il fenomeno

Saturno sarà osservabile guardando la Luna, in particolare in basso a sinistra rispetto al satellite nella costellazione del Sagittario. Si troverà proprio lì vicino.

Paolo Volpini spiega inoltre che, partendo da Est, quando comincerà a imbrunire, si potranno vedere nell’ordine Venere, Giove, Saturno e Marte. Questo s’alzerà a mezzanotte circa, mentre il pianeta dell’Amore scenderà.

Invece quello che porta il nome del dio romano della Guerra, si vedrà nella notte di mercoledì 27 luglio, in opposizione per via dell’eclissi alla cosiddetta Luna rossa o della Fragola.

Saturno rimarrà visibile ancora per qualche settimana, trovandosi però in congiunzione con la Luna piena. Quest’ultima renderà facile per chiunque l’identificazione del pianeta.

Mercurio e Venere si alterneranno a bassa quota sull’orizzonte, poi toccherà a Giove, allo stesso Saturno, ovvero il secondo pianeta più grande del sistema solare dopo quello che porta in nome del padre delle divinità romane, e infine a Marte.

Sarà sicuramente uno spettacolo interessante per gli appassionati di astronomia.

Lo spettacolo

Significato spirituale dell’evento

Già i nativi americani Algonchini si erano accorti del fenomeno che presto vedremo anche noi. In particolare, furono loro a dare alla Luna piena e rossa il nome di Strawberry Moon.

Infatti in questo periodo la tribù era solita raccogliere fragole. In Europa tale fase lunare è invece detta Rose o Hot Moon, ovvero della Rosa oppure del Calore.

Dal punto di vista dello zodiaco, per chi ci crede, si tratta di un periodo di scelte importanti, eliminando il superfluo o ciò che causa sofferenza, per riprendere il controllo della nostra vita. Bisogna cercare di apprezzare il valore degli affetti che ci circondano, assumendoci le nostre responsabilità; cercando di cambiare una situazione sfavorevole e credendo in noi stessi proprio per superare alcune avversità con cui abbiamo a che fare.

Coloro che invece non credono ad astri e pianeti, possono comunque godere di uno spettacolo decisamente affascinante. Magari qualcuno comincerà a interessarsi all’astronomia e all’astrologia.

Il fenomeno


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.