×

Sbanca all’Arena la coppia d’oro Netrebko-Eyvazov in Turandot

Roma, 31 lug. (askanews) – Dopo la prima sold-out di Turandot e l’atteso ritorno del re Domingo, la “settimana delle stelle” prosegue all’Arena di Verona con il debutto assoluto del tenore Alagna accanto alla compagna di arte e di vita, Aleksandra Kurzak, e un cast d’eccezione, nuove repliche della Turandot con Netrebko-Eyvazov e ancora Roberto Bolle & Friends.

Il primo agosto (alle 20.45) Turandot conferma interamente il suo cast di assoluto prestigio internazionale, che ha portato per la prima volta in Italia la principessa di gelo nell’interpretazione di Anna Netrebko.

Con lei c’è l’applauditissimo Principe ignoto di Yusif Eyvazov, a completare quella che è stata definita la “coppia d’oro dell’Opera” fuori dalla scena e sui palcoscenici più importanti del mondo.

La locandina comprende giovani talentuosi come Ruth Iniesta (Liù) e Riccardo Fassi (Timur) e nelle maschere Ping, Pang e Pong Alexey Lavrov, Francesco Pittari e Marcello Nardis.

Completano il cast il Mandarino dell’ucraino Vitkor Shevchenko e l’Imperatore d’eccezione Carlo Bosi.

Dopo il primo agosto l’ultima occasione per ascoltare le stelle di Turandot è giovedì 5 agosto e altre repliche con cast rinnovato, il 28 agosto con la nostra grande soprano Anna Pirozzi, e il 3 settembre.

Il 1 agosto sarà anche l’unica occasione per vedere il quadro “talismano” di Maria Callas, esposto grazie alla Fondazione Zani, una piccola ma preziosa tela settecentesca di Giambettino Cignaroli raffigurante la Sacra Famiglia, donata da Giambattista Meneghini a Maria Callas il primo agosto 1947.

Le due brevi opere Cavalleria rusticana di Pietro Mascagni e Pagliacci di Ruggero Leoncavallo, sono le prime nuove produzioni del 98esima Arena di Verona Opera festival 2021: in cartellone il 31 luglio e il 14 agosto (con diverso cast), l’Orchestra della Fondazione Arena e il Coro, preparato da Vito Lombardi, sono diretti dal maestro Marco Armiliato, che guida un cast quasi interamente rinnovato. La stella franco-italiana Roberto Alagna protagonista in entrambe le opere, come Turiddu e come Canio; il doppio ruolo di Santuzza e Nedda in scena è una prima volta anche per la soprano polacco Aleksandra Kurzak.

Doppio appuntamento di Roberto Bolle and Friends (alle 21.15), il 2 e 3 agosto, già quasi completamente sold-out.

A partire dal mese di agosto, gli spettacoli d’opera all’Arena di Verona iniziano alle 20.45.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Contents.media
Ultima ora