> > Sbarco nave Humanity: a bordo vi erano persone con segni di tortura

Sbarco nave Humanity: a bordo vi erano persone con segni di tortura

Humanity

La nave Humanity 1 è sbarcata a Bari, a Salerno è invece arrivata la Geo Barents.

La nave della ONG SOS Humanity, Humanity 1,  è sbarcata a Bari.

A bordo dell’imbarcazione sarebbero state scoperte persone con addosso evidenti segni di tortura. A Salerno è invece giunta la Geo Barents, nave nave appartenente a Medici senza frontiere, specializzata in ricerca e soccorso. In queste ultime ore sono in arrivo diverse navi con a bordo migranti presso i porti italiani. A Humanity 1 il governo ha assegnato il porto di Bari per l’approdo: qui è previsto lo sbarco di 261 migranti.

Questi ultimi provengono da 22 stati, prevalentemente da Egitto, Camerun, Costa D’Avorio e Siria. 

Humanity 1: a bordo persone con segni di tortura e donne abusate

A bordo della Humanity 1 ci sarebbero individui che avrebbero subito delle torture. A far ipotizzare lo scenario, alcuni inequivocabili segni trovati sul corpo delle vittime. Ci sarebbero anche persone che avrebbero subito abusi sessuali, tra cui una donna incinta. 

Lukas: “Assegnare porti sicuri è un dovere delle autorità”

Lukas, portavoce dell’equipaggio dell’Humanity 1, ha affermato, tramite alcune dichiarazioni riportate da TgCom24: “Vogliamo ricordare alle autorità che assegnare dei porti sicuri per salvarsi non è un’azione gentile nei nostri confronti, ma un dovere delle autorità e un diritto delle persone perché secondo la legge le operazioni di salvataggio terminano solo quando tutti i passeggeri possono essere sbarcati in un porto sicuro”.