Scamarcio apprezza Salvini: "Ho votato per questo governo"
Scamarcio apprezza Salvini: “Ho votato per questo governo”
Gossip e TV

Scamarcio apprezza Salvini: “Ho votato per questo governo”

scamarcio salvini
scamarcio salvini

In una recente intervista, Riccardo Scamarcio ha esternato il proprio apprezzamento per Matteo Salvini e il nuovo governo

In queste ultime settimane Matteo Salvini ha letteralmente diviso l’opinione pubblica. Il leader della Lega, nonché neo ministro, viene infatti criticato o al contrario osannato proprio per il modo con cui sta gestendo la questione immigrazione. Dal mondo dello spettacolo, intanto, giunge un apprezzamento nei suoi confronti alquanto inaspettato. Si tratta di Riccardo Scamarcio, che ha deciso di rendere pubblico il suo voto all’esponente lombardo. L’attore si è così dichiarato assolutamente favorevole a questo nuovo governo capeggiato dal Movimento Cinque Stelle e dalla Lega.

Scamarcio fan di Salvini

Scamarcio è sicuramente tra gli attori più popolari del momento, interprete, tra l’altro, dell’ultimo film di Paolo Sorrentino. Di recente l’artista è stato intervistato a “Un Giorno da Pecora” su Rai Radio 1, dove ha espresso il proprio giudizio proprio in merito all’operato del nuovo governo M5S-Lega. «Chiusura dei porti è una semplificazione, non diciamo cose che non sono corrette. C’è stata una presa di posizione dell’Italia che ha prodotto due incontri bilaterali con Francia e Germania.

Non sono d’accordo sul fatto che Malta, primo porto che avrebbe dovuto accogliere quella nave, poi non l’abbia accolta». Scamarcio ha parlato anche della questione Aquarius. «Non è che non l’abbiamo accolta, sono stati protetti e garantiti. Abbiamo sollevato un problema anche verso altri stati europei».

Sulle accuse di razzismo, inoltre, Riccardo Scamarcio ha voluto prendere le difese del vice premier e ministro dell’Interno. «Non sono assolutamente d’accordo con chi semplifica dicendo che questo sia un governo razzista. A tutti i pensatori di sinistra che si fanno abbindolare dalla stampa mainstream dico che all’interno di questo governo ci sono persone che hanno sempre votato a sinistra. Che sono degli intellettuali e che si sono candidati con Lega e M5S. Questo è un governo che ingloba anche una larga parte di pensiero nazionalista nel senso più nobile nel termine».

Salvini contro Saviano

Per Matteo Salvini proprio un esponente intellettuale, lo scrittore Roberto Saviano, è stato sempre una sorta di spina nel fianco.

Da anni Saviano critica infatti Matteo Salvini e le sue idee politiche, spesso espresse sui social. Lo sta facendo a maggior ragione adesso, da quando è diventato ministro. Salvini, dal canto suo, minaccia di prendersi una pesante rivincita. «Scorta a Saviano? Saranno le istituzioni competenti a valutare se corra qualche rischio. Anche perché mi pare che passi molto tempo all’estero. Valuteranno come si spendono i soldi degli italiani. Gli mando un bacione». Proprio negli ultimi giorni Roberto Saviano aveva parlato dello ius soli. Alle sue dichiarazioni aveva risposto sempre il vicepremier. «Siamo il Paese europeo che sta dando più cittadinanze in assoluto, ma Saviano lo ignora. Allargare ulteriormente la concessione di cittadinanze sarebbe il caos».

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche