×

Scandalo in Sicilia: escort e viaggi pagati con i fondi per i disoccupati

default featured image 3 1200x900 768x576
8382 2013 06 19 094043

Dovevano servire per l’apprendistato e la riqualificazione professionale di 1500 disoccupati siciliani. Invece una buona parte dei soldi destinata alla formazione professionale dei giovani è stata spesa per regali, viaggi ed escort di politici e funzionari pubblici. Sono scattate le manette per due ex assessori regionali, alcuni imprenditori specializzati nella formazione professionale e funzionari pubblici.

L’inchiesta è coordinata dalla Procura di Palermo insieme alla Guardia di Finanza. Le accuse sono di corruzione e associazione a delinquere, in più nei confronti di queste persone è stato effettuato un sequestro preventivo dell’importo pari a circa 28 milioni di euro.

Oltre agli arrestati, l’inchiesta ha coinvolto anche altri quaranta indagati, tra cui anche alcuni parlamentari.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora