×

Dove scaricare canzoni per suonerie gratis per cellulari

Condividi su Facebook

Esistono molti servizi dove si possono scaricare suonerie gratis per cellulari. Alcuni di essi permettono anche di creare suonerie personalizzate.

Esistono molti siti in interne che offrono la possibilità di di scaricare suonerie gratis da mettere sullo Smartphone. Ricordiamo che è illegale scaricare musica senza averne il permesso o senza pagare.

Uno dei tanti siti che si trovano online è Tones7, questo organizza le suonerie per categoria. Inoltre, si può decidere se scaricarla in MP3 per Android o in M4R per iPhone. Un altro sito è Oringz. In questo sito non vengono offerte solo suonerie, ma anche effetti audio o suoni per la sveglia. Zedge è un sito dove, oltre ad una vasta raccolta di suonerie, si trovano anche molti Wallpapers da applicare al cellulare.

Esiste anche un app per Android e iPhone. Per iPhone però, permette solo di scaricare sfondi.

Anche il noto sito di musica in streaming SoundCloud, permette di scaricare suonerie a costo zero. Il sito ospita molti brani re-mixati dagli utenti o suoni di vario genere. Una volta trovata la canzone che ci interessa, si può far click su play per ascoltarla o su download, per scaricarla. SoundCloud è disponibile anche come app sia per iPhone che per smartphone Android.

Nel caso in cui non si volessero utilizzare una suoneria già pronta, esiste il sito Free Ringtone Maker. Questo, permette di crearne di personalizzate partendo da un bravo salvato sul pc. Il suo servizio, online, non ha costi e permette di tagliare le canzoni cosi da creare suonerie. Il sito ha un utilizzo molto semplice e, permette di salvarle sia in formato MP3 sia in formato M4R.

Impostare la suoneria come predefinita, su un device Android, è necessario scaricare il file manager, ES Gestore File.

Grazie all’app si può navigare nelle cartelle del device e utilizzare il brano, importato in precedenza, come suoneria. Per Apple bisogna, importare la suoneria su iTunes. Dopodiché, convertirla in formato AAC e cambiare l’estensione in M4R. Infine, bisogna sincronizzarla con l’iDevice.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.