Scende Euribor sui mutui a tasso variabile - Notizie.it
Scende Euribor sui mutui a tasso variabile
Mutui e Prestiti

Scende Euribor sui mutui a tasso variabile

Sembra che i mutui a tasso variabile godranno dalle prossime settimane di febbraio 2011 una lieve riduzione degli indici: i prestiti immobiliari indicizzati all’Euribor a 3 mesi, infatti, potranno beneficiare di una rata più bassa grazie al nuovo livello fatto registrare dall’Euribor, l’ Euro Interbank Offered Rate, che scende sotto l’1%. La nuova soglia dello 0.99% per l’Euribor a tre mesi è seguita inoltre anche da una lievissima contrazione degli indici ad un mese, dallo 0.77% allo 0.76%.
Momento positivo per quanti hanno stipulato un contratto di mutuo a tasso variabile: rate più basse e valori al di sotto dei livelli dei tassi praticati dalla Banca Centrale Europea. Secondo le indagini di mercato, però, gli indici sono destinati a riprendere quota durante l’anno, già a partire dal prossimo mese. Gli analisti, infatti, prevedono una crescita costante che porterà l’Euribor vicino all’1.5% entro fine anno.
Le stime, inoltre, sottolineano che l’andamento degli indici sarà in costante aumento anche negli anni a venire: indicativamente le previsioni di mercato parlano di valori pari al 2% nel 2012 e al 3%, invece, per il 2014, quando è attesa una stabilizzazione dei tassi.

Valutazioni a lungo termine ma fondamentali e da confermare: sicuramente da tenere in considerazione se si intende accendere un mutuo e corre l’indecisione tra mutui a tasso fisso o variabile.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*