> > Sci fondo: Pellegrino, 'penso a divertirmi, quando testa è libera...

Sci fondo: Pellegrino, 'penso a divertirmi, quando testa è libera risultati sono conseguenza'

default featured image 3 1200x900

Lillehammer, 3 dic. -(Adnkronos) - “E’ stata una bella gara fin dalla qualifica. Io valuto molto la mia condizione in base alle condizioni del mattino, mi sono gestito bene e ho preso fiducia nei miei mezzi. Gli sci andavano forte, ho rischiato a rimanere nella parte alta del tabellone, ...

Lillehammer, 3 dic.

-(Adnkronos) – “E’ stata una bella gara fin dalla qualifica. Io valuto molto la mia condizione in base alle condizioni del mattino, mi sono gestito bene e ho preso fiducia nei miei mezzi. Gli sci andavano forte, ho rischiato a rimanere nella parte alta del tabellone, ma per arrivare sul podio bisogna farlo. In semifinale i miei avversari hanno chiuso la porta, sono stato costretto a tirare fuori dal cilindro ad una poderosa spaccata per passare, anche se sapevo che i lucky loser sarebbero arrivati dalla mia batteria, in finale mi sono trovato al posto giusto dietro all’imbattibile Klaebo".

Queste le parole di Federico Pellegrino dopo il secondo posto nella sprint di Coppa del mondo di Lillehammer.

"Quest’anno ho impostato le mie gare in modo diverso rispetto al passato: il risultato mi interessa relativamente, sono solo concentrato su me stesso, perché è l’unica strada che mi consente di puntare al risultato. Sto scoprendo nuove energie e caratteristiche sconosciute del mio corpo: quando la testa è libera e serena, anche il fisico risponde.

Domenica sarà la sesta gara in nove giorni, è come se fossimo al Tour de Ski e punto a essere competitivo anche nella 20 km. Ciò non mi può rendere che orgoglioso, è un tipo di approccio che sta dando i suoi frutti”, conclude il 32enne valdostano.