×

Samantha Cristoforetti: “Via dall’Aeronautica per disaccordi”

Condividi su Facebook

Samantha Cristoforetti, la prima e unica donna dell'Agenzia Spaziale Europea, ha deciso di lasciare l'Aeronautica Militare all'età di 42 anni.

samantha cristoforetti
samantha cristoforetti

Tutti la ricorderemo come la prima (e fino ad oggi l’unica) donna ad entrare nell’Agenzia Spaziale Europea e a prendere parte alle sue missioni. Samantha Cristoforetti, nota anche come l’AstroSamantha, ha deciso di lasciare l’Aeronautica Militare. Entrata nel 2001, la 42enne ha spiegato i motivi che l’hanno portata all’addio di questa intrepida avventura con un messaggio su Twitter.


Samantha Cristoforetti, addio all’Aeronautica Militare

Sarebbe stata una scelta personale a spingere Samantha Cristoforetti a lasciare improvvisamente l’Aeronautica Militare. Nei primi giorni del 2020, infatti, la 42enne si congederà ufficialmente recandosi ad Istrana, vicino a Treviso, dove ha sede il 51esimo stormo del quale fa ancora parte. Al momento la sua decisione è stata comunicata soltanto ai vertici dell’Aeronautica. Il presidente dell’Esa, Giorgio Saccoccio, non ne è ancora la corrente.

Una scelta inaspettata quella della 42enne che potrebbe nascondere l’idea di voler intraprendere un altro tipo di carriera professionale.

Potrebbe trattarsi di un contratto incompatibile con l’impegno nelle Forze armate. Forse sarà proprio lei a spiegare i motivi che l’hanno condotta all’addio all’Esa nel momento del congedo. Entrata nel 2001 nell’Agenzia Spaziale Europea, Samantha rimane la prima e unica donna che ha preso parte alle missioni. Tra il 2014 e il 2015, infatti, AstroSamantha rimase in orbita per 199 giorni a bordo della Stazione internazionale. Il suo addio scuote fortemente tutta l’Italia, che non dimenticherà mai il suo apporto nella scoperta dello spazio.

Il messaggio di Samantha

Con un messaggio su Twitter, AstroSamantha ha spiegato i motivi della sua scelta. “Ho avuto modo di esprimere alla Forza Armata, nelle sedi appropriate, il mio disaccordo riguardo ad alcune situazioni – scrive in un post – e contestualmente, ho ritenuto per coerenza e per mia serenità di congedarmi”.

E prosegue: “In schiettezza reciproca e senza alcuna polemica”.

“A tutte le donne e a tutti gli uomini dell’Aeronautica Militare e delle Forze Armate il mio grazie, da cittadina italiana, per il servizio che prestano al Paese. Sono stata orgogliosa di essere stata una vostra collega”, conclude Samantha nel suo tweet.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche