×

Coronavirus, Rezza: “La corsa del virus è in discesa”

Condividi su Facebook

Secondo quanto afferma l'esperto Gianni Rezza, sembra che la corsa del coronavirus stia rallentando, come confermano i dati degli ultimi giorni.

coronavirus rezza
coronavirus rezza

Secondo quanto afferma l’esperto dell’ISS Gianni Rezza, sembra che la corsa del coronavirus stia rallentando, come dimostrano anche alcuni numeri incoraggianti degli ultimi giorni. Possibile avvicinamento alla tanto attesa discesa.

Coronavirus, Rezza: “Corsa sta rallentando”

La pandemia di coronavirus non cessa di espandersi, ma leggendo bene i dati, pare che stia subendo un lieve rallentamento. Gianni Rezza, esperto di Malattie Infettive dellistituto Superiore di Sanità ha dichiarato che il contagio non procede più a ritmi intensi, ma invita comunque a tenere i piedi saldi e a non dare eccesivo credito ai numeri.

Nel Paese siamo in una fase d’incremento non più sostenuto, che potrebbe preludere al tanto atteso calo”, spiega Rezza, optando comunque per un cauto ottimismo e per una giusta prudenza nel leggere tali dati. “Va ad esempio ricordato che anche i numeri dei nuovi casi rispecchiano contagi di qualche tempo fa. Alle persone ovviamente non viene fatto il tampone quando insorgono i sintomi ma giorni dopo“.

Numeri in discesa

In Italia le diagnosi effettuate sabato 28 marzo hanno segnato un aumento del 6,9% rispetto al totale, il più basso dall’inizio dell’epidemia. Fino al 22 marzo la crescita percentuale si era mantenuta costante, per poi raddopiare improvvisamnete nei giorni successivi.

A proposito di prudenza, Rezza fa capire che i provvidementi presi stanno sortendo l’effetto desiderato, ma che ancora è presto per allentare la presa “I provvedimenti di chiusura più forti sono stati presi da due settimane e mezzo, è ancora presto per vedere effetti rilevanti. Probabilmente verso fine del mese osserveremo finalmente un decremento più spiccato.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.