×

Come funziona Ufirst, l’app di Esselunga per evitare la coda

Condividi su Facebook

Ufirst, come funziona la app di Esselunga per evitare la coda e fare la spesa a domicilio.

ufirst-app-esselunga-come-funziona
Ufirst, app di Esselunga: come funziona?

Come funziona Ufirst, l’app di Esselunga per evitare la coda in tempi di coronavirus? Negli ultimi due mesi il settore della spesa a domicilio ha avuto una crescita esponenziale a causa dell’emergenza sanitaria. Per questo, grandi catene di distribuzione – come Esselunga – stanno potenziando il proprio settore tech con la realizzazione di app.

Tra queste, appunto, c’è Ufirst che ha come finalità ultima quella di evitare code e lunghe attese per entrare al supermercato. Si tratta di un’innovativa piattaforma disponibile via app che consente di sperimentare in maniera smart, l’accesso al punto vendita. Oltre a garantire un livello sempre più alto livello di sicurezza sia al personale sia ai clienti. Esselunga ha già avviato una serie di test di questa app in alcuni punti vendita situati sul territorio della Lombardia, del Veneto, della Toscana e del Piemonte e ha già messo in cantiere un piano di espansione nelle città dove è presente.

Ufirst, app di Esselunga: come funziona

I clienti di Esselunga potranno mettersi in coda direttamente da casa, con diverse modalità. Tutti coloro che scaricheranno gratuitamente l’app sul proprio smartphone potranno, grazie al sistema di geolocalizzazione, visualizzare direttamente dal telefono il negozio Esselunga più vicino al proprio domicilio; inoltre, potranno prendere virtualmente, dall’app Ufirst, un numero per l’accesso e monitorare così l’avanzamento della fila direttamente da casa.

Ufirst, app di Esselunga, provvederà a inviare una serie di notifiche in prossimità del proprio turno, così da far sapere al cliente quale sarà il momento migliore per recarsi al supermercato evitando lunghe code. L’azienda lombarda spiega, inoltre, come: “Chi non avesse ancora scaricato Ufirst e fosse già in prossimità di uno dei negozi Esselunga dove la app è attiva, potrà riservare il proprio posto semplicemente comunicando al personale il numero di cellulare.

Il sistema invierà un SMS con lo stato di avanzamento della propria posizione in fila fino al proprio turno”.

ufirst-esselunga-app

L’importanza di Ufirst

Roberto Selva, CEO di Esselunga, presentando l’app Ufirst ha sottolineato come: “Fin dall’inizio dell’emergenza l’attivazione di protocolli e strumenti per la sicurezza di clienti e dipendenti è stata una nostra priorità. La scelta di digitalizzare gli accessi per tutelare la salute delle persone attraverso il rispetto delle distanze di sicurezza, va in questa direzione. L’utilizzo della app, al momento in fase di test, nasce inoltre dalla volontà di migliorare l’esperienza di acquisto dei nostri clienti”.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.