×

La tuta alla moda per viaggiare ai tempi del coronavirus

Condividi su Facebook

Coronavirus, la tuta per viaggiare protetti e alla moda: il nuovo capo di Marta Scarampi in tessuto impermeabile e traspirante

tuta

Viaggiare ai tempi del coronavirus richiede molte più precauzioni, sui comportamenti da mantenere e sui dispositivi di sicurezza da indossare. E proprio riguardo ai capi da indossare, la stilista Marta Scarampi ha ideato un tuta per viaggiare, essendo ancor più protetti dal rischio di contagio.

La tuta per viaggiare protetti

All’apparenza sembra una normale tuta, in realtà è molto di più: un indumento pensato, in tempi di emergenza sanitaria, per proteggere il corpo dal contatto con l’esterno. Si tratta del nuovo capo d’abbigliamento ideato dall’atelier Marta Scarampi, che ha a capo l’omonima stilista e la sorella Lucia.

La tuta è fatta dello stesso materiale che l’atelier usa per le mantelle da pioggia: un tessuto impermeabile misto seta, traspirante. Il nuovo capo d’abbigliamento copre chi lo indossa da capo a piedi, e ha un cappuccio e una zip frontale. Con mascherina waterproof abbinata, ovviamente. Il costo? Si aggira intorno ai 400 euro.

Un tessuto impermeabile e traspirante

“Ho provato a utilizzarne un prototipo personalmente -racconta l’ideatrice Marta Scarampi-. A causa delle misure di lockdown sono rimasta bloccata a Torino mentre mio marito era a New York.

Ho preso un volo alla fine di aprile, il viaggio è stato considerato come urgente quindi autorizzato, e ho indossato la nostra tuta. Si può vestire senza abiti sotto ma io ho messo anche leggins e maglia per essere più calda”. L’idea della tuta è piaciuta molto. “Ho ricevuto diversi complimenti. Quando sono salita sull’aereo una delle assistenti di volo si è avvicinata e mi ha chiesto della mia tuta. Mi ha detto: ‘Dal momento in cui ti ho vista salire su questo aereo, mi sono detta che dovevo domandarti dove trovarla, è così elegante!”.

Un capo d’abbigliamento insolito, ma adatto ai tempi che stiamo vivendo, che andrà sicuramente a ruba.

Nata a Voghera, il 08/09/1996, è laureata in Comunicazione, Innovazione e Multimedialità (CIM) presso l’Università di Pavia. Collabora con Gilt Magazine e ha lavorato presso SkyTG24.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Alessandra Tropiano

Nata a Voghera, il 08/09/1996, è laureata in Comunicazione, Innovazione e Multimedialità (CIM) presso l’Università di Pavia. Collabora con Gilt Magazine e ha lavorato presso SkyTG24.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.