×

Covid, El Pais: così ci si contagia. Lo studio

Condividi su Facebook

Covid, El Pais: come ci si contagia. Lo studio: "Fondamentale areare gli ambienti e cercare di accorciare al minimo i tempi di contagio"

covid lockdown

Un dossier curato da “El Pais”, quotidiano spagnolo, ci rivela come si diffonde il contagio del Coronavirus in casa, nei bar, nelle scuole. Rivela anche cosa possiamo fare per evitare il contagio.

Covid, El Pais: così ci si contagia. Lo studio

Tre casi di contagio sono quelli che approfondisce “El Pais”: le mascherine da sole non sono sufficienti per la protezione da Coronavirus, è necessario areare fondamentale areare gli ambienti e cercare di accorciare al minimo i tempi di contagio. Questo perché un ambiento poco areato è il luogo ideale per far proliferare il Covid. Con la comparsa del Coronavirus è stata opinione comune che l’igienizzare le mani fosse necessario ma col trascorre del tempo e approfondendo la conoscenza del virus è stato appurato che la diffusione del Covid avviene principalmente con il contatto ravvicinato con positivi e con l‘aerosol delle persone, ovvero attraverso quelle micro particelle che arrivano fino a oltre due metri di distanza che si accumulano nell’aria e possono essere inalate.

Particelle determinanti per il diffondersi del Coronavirus, riconosciute tali dal Centers for Disease Control and Preventions e dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie.

“El Pais” ha cercato di calcolare i rischi di contagio negli ambienti chiusi attraverso un modello di calcolo che ha ideato il professor José Luis Jiménez dell’Università del Colorado. Il quotidiano spagnolo ha quindi ipotizzato situazioni standard in cui si può diffondere il contagio: incontrando amici o parenti nel salone di casa; pranzando al bar o al ristorante e nel corso di una lezione a scuola.

Contagio Covid: salone di casa con amici o partenti

“El Pais” ipotizza che 6 persone si ritrovino in un soggiorno e che una delle 6 persone sia positiva. Caso in cui anche con distanza di sicurezza e mascherina il positivo Infetterà gli altri in circa 4 ore. Al contrario, areare la stanza ridurrà i rischi di contagio solo se saranno dimezzati anche i tempi di esposizione. naturalmente indossando la mascherina.

Contagio Covid: al bar o al ristorante

Il quotidiano spagnolo suppone che dentro un bar siano presenti 15 persone al banco e 3 dipendenti. Il bar ha porta chiusa e non ha impianto di ventilazione. In questo caso, senza misure di sicurezza nella’arco di 4 ore sarebbero tutti contagiati, invece con la mascherina ii contagiati diventerebbero 8. Infine, con mascherina e ventilazione, dimezzando i tempi di esposizione, probabilmente si infetterebbe solo una persona.

Contagio Covid: a scuola

Una classe con 24 alunni. La classe non è ventilata e la docente è positiva al Covid. Caso in cui senza misure di sicurezza in sole due ore 12 alunni sarebbero contagiati. Con le mascherine si infetterebbero solo 5 studenti e ventilando la stanza e dimezzando i tempi di esposizione solo uno.

45 anni, mamma single di 2 figli. Fin da ragazza ha coltivato la passione per l'arte a 360 gradi. Diventata giornalista subito dopo la laurea, ama lo sport e insegno aerobica e acquagym per passione.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Cichero

45 anni, mamma single di 2 figli. Fin da ragazza ha coltivato la passione per l'arte a 360 gradi. Diventata giornalista subito dopo la laurea, ama lo sport e insegno aerobica e acquagym per passione.

Leggi anche

Contents.media