×

Le app con maggiore successo nel 2020, casinò e intrattenimento su tutte, ma anche produttività

Condividi su Facebook

Le possibilità che ci offrono le app per smartphone, tra offerte di intrattenimento e strumenti di produttività, sono ormai infinite.

App di maggiore successo 2020 jpg

Dal 1992, anno in cui veniva lanciato sul mercato il primo smartphone della storia, i dispositivi mobili hanno radicalmente cambiato e influenzato le abitudini dell’uomo moderno. Fra gli strumenti che hanno rivoluzionato le nostre vite ci sono sicuramente le applicazioni per smartphone, con cui si riescono a fare e creare cose impossibili solo da concepire fino a pochi anni fa.

Tik Tok regina incontrastata per download, le app da casinò sempre più apprezzate

Da quando IBM lanciò Simon, considerato il primo smartphone della storia, l’evoluzione che hanno avuto questi dispositivi è stata imponente e smartphone e tablet sono diventati strumenti pieni di risorse, soprattutto grazie alle applicazioni. Di applicazioni per smartphone e dispositivi mobili se ne trovano di tutti i tipi e per tutti i sistemi operativi, che si possegga un sistema operativo iOS, Android o Windows.

Esistono app per modificare le proprie foto, per imparare a suonare uno strumento, o con centinaia e centinaia di ricette culinarie, ma fra le più apprezzate sul mercato ci sono senza dubbio quelle che contengono intrattenimenti ludici, sia a pagamento che gratuiti: troviamo quindi il gioco del blackjack, il poker, il baccarat e tanti altri giochi da casinò, slot machine comprese. Il successo di questi passatempi è sicuramente l’attuale possibilità di partecipare a tavoli da gioco live con croupier in carne e ossa, sfruttando lo streaming, ovvero la trasmissione di dati multimediali in diretta. Ce lo confermano i numeri sul gioco online in Italia, che vedono un aumento della spesa da parte degli italiani del 30% rispetto al 2019.

Ma l’applicazione che nel 2020 ha fatto registrare un “boom” di download è sicuramente Tik Tok, il social network creato in Cina nel 2016 e noto in Asia anche come Douyin. L’affermazione a livello globale di Tik Tok conferma la tendenza secondo la quale sono i social network le applicazioni più scaricate e utilizzate nell’ultimo biennio 2019-2020: 1,5 miliardi di download nel mondo e oltre 600 milioni di utenti, che rappresenta una crescita dell’1,6% rispetto al 2019.

Al secondo posto di questa speciale classifica c’è Zoom, piattaforma a metà fra un social network e uno strumento professionale che ci permette di fare videoconferenze, webinar e corsi didattici online. Sono ben 22,2 i milioni di download in più di Zoom rispetto al 2019.

Sul podio troviamo Facebook e a poca distanza dal colosso ideato da Zuckerberg c’è Instagram, “solo” al quinto posto WhatsApp, che ha perso un primato che deteneva da tempo.

Le applicazioni: strumenti di lavoro ormai insostituibili

Come detto riguardo a Zoom, le applicazioni hanno trasformato i dispositivi mobili in veri e propri strumenti di lavoro e in molti casi queste sono diventate insostituibili. Prendiamo a esempio CamScanner, un’applicazione che ci permette di fare scansioni semplicemente fotografando un documento con il nostro telefono: abbiamo la possibilità di creare un file in formato PDF, oppure in formato immagine e ciò ci permette di velocizzare qualsiasi tipo di operazione legata alle scansioni di documenti. Il mondo del lavoro è stato in assoluto uno dei primi settori in cui la tecnologia è diventata protagonista e uno degli ambiti in cui vengono effettuati maggiori investimenti da parte degli sviluppatori di applicazioni per dispositivi mobili.

Per aumentare la propria produttività, soprattutto se si è liberi professionisti o freelance, c’è per esempio l’app Any.do creata a Tel Aviv e che ci dà la possibilità di organizzare la giornata lavorativa con creazione di calendari, scadenze, appuntamenti e liste, con oltre 10 milioni di download su Android e 30 milioni di utilizzatori in ambiente iOS.

Come non citare poi tutta la serie di strumenti che il colosso Google mette a disposizione in maniera del tutto gratuita per i propri utenti: i Google Docs ci permettono di lavorare allo stesso progetto su diversi dispositivi allo stesso tempo e in condivisione con altri collaboratori semplicemente accedendo al proprio account. Poi c’è Trello, che è un’applicazione simile ad Any.do, ma dedicata più ai progetti di gruppo, in cui si può aggiornare lo stato di un piano di lavoro e assegnare compiti. L’interfaccia semplice e le funzionalità intuitive fanno il resto, rendendolo uno degli strumenti di produttività gratuiti più apprezzati. Le possibilità che ci offrono i nostri dispositivi mobili sono ormai infinite e fra offerte di intrattenimento e strumenti di produttività c’è davvero l’imbarazzo della scelta.

L’utilizzo di queste applicazioni permette all’utente medio di avere più tempo a disposizione per dedicarsi ad altro, aumentando così la qualità sia della propria vita professionale che privata.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media