×

Perché Facebook non suggerirà più i gruppi a tema politico?

I gruppi politici non saranno più suggeriti su facebook. Lo ha affermato Mark Zuckerberg in teleconferenza, annunciando anche un'altra importante novità

gruppi facebook

Il giorno dopo l’assalto di Capitol Hill, in molti, soprattutto politici, hanno accusato i social di essere una pericolosa cassa di risonanza della diffusione dell’odio politico. Facebook annuncia che non suggerirà più agli utenti gruppi a tema politico.

E non solo. Ecco le novità annunciate da Zuckerberg in teleconferenza.

Gruppi e feed, novità per i gruppi politici su Facebook

Dopo i fatti di Capitol Hill i maggiori social network hanno cercato di trovare degli argini all’odio politico che trova proprio nelle piattaforme digitali una cassa di risonanza ideale. Così, dopo la decisione di Twitter di rimuovere l’account di Trump, anche Facebook annuncia alcuni cambiamenti in questo ambito.

Riduzione contentuti politici

Come tutti sappiamo, sui social media ( e non solo), tutti sono avvolti dalla cosiddetta “Filter Bubble“, una “bolla di filtraggio” basata su alcuni sofisticati logaritmi che fanno in modo che gli utenti visualizzino sul loro feed notizie e conenuti simili a quelli con cui di solito interagiscono nelle ricerche. Durante una teleconferenza, Zuckerberg ha annunciato che facebook ridurrà i contenuti politici nei principali ‘news feed’ degli utenti per contribuire ad “abbassare la temperatura e scoraggiare una conversazione divisiva”.

Basta suggerimenti gruppi politici

Ancora più incisiva la decisione presa sui gruppi a tema politico. Il numero uno di facebook ha infatti specificato che la piattaforma non suggerirà più gruppi a tema politico:

“Intendiamo mantenere i gruppi civici e politici al di fuori dei suggerimenti per lungo tempo ed espandere questa politica a livello globale”

Contents.media
Ultima ora