×
L’opinione di Gianluigi Nuzzi

Sciogliere Forza Nuova è un’operazione di facciata: serve tolleranza zero contro i singoli

Quello al vaglio del governo è un "provvedimento foglia di fico": servono, invece, leggi emergenziali e pugno duro contro chi incita alla violenza.

Una manifestazione di Forza Nuova

Il premier Draghi sta valutando se sciogliere Forza Nuova con un decreto, l’organizzazione di estrema destra che si è infiltrata nelle manifestazioni no vax e no green pass provocando scontri violenti. Io credo che sia un “provvedimento foglia di fico“: anche se domani non esisterà Forza Nuova, nascerà Nuova Forza, perché questi soggetti di certo non andranno ad abbracciare il pacifismo da un giorno all’altro.

Quindi, lo scioglimento è solo un’operazione di facciata.

Bisogna invece agire sulle responsabilità dei singoli, come in parte la magistratura e le forze dell’ordine stanno facendo, perchè chi si infiltra nelle manifestazioni e porta allo scontro, chi cerca di avere un ruolo politico in questa degenerazione va punito severamente.

Ancora oggi c’è chi non ha capito cosa stiamo affrontando: una pandemia. Nei confronti di chi provoca violenza bisogna avere il pugno molto duro, senza tentennamenti e risentimenti.

Bisogna agire in maniera determinata e impedire a questi soggetti di animare la discussione e diffondere fake news. Le persone in difficoltà vanno aiutate, anche economicamente, ma chi sobilla va punito con leggi ad hoc, leggi emergenziali (perchè sì, siamo ancora in emergenza). Individuiamo chi è a capo di questi movimenti e tolleranza zero per chi incita alla violenza.

Contents.media
Ultima ora