×

Sciopero mezzi pubblici, i sindacati hanno stabilito che si terrà il 25 febbraio: le città interessate

Il 25 febbraio 2022 i sindacati hanno indetto uno sciopero dei mezzi pubblici. Garantite alcune fasce orarie.

Sciopero

I sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl Autoferrotranvieri hanno indetto uno sciopero dei mezzi pubblici su tutto il territorio nazionale. Saranno interessati sia i mezzi di superficie sia le metropolitane. Lo sciopero non riguarderà trenitalia e i mezzi di trasporto aerei.

Sciopero mezzi pubblici: perchè i sindacati lo hanno indetto?

La causa che ha spinto i sindacati ad indire lo sciopero è la mancata volontà da parte di Asstra, Agens e Anav di trovare un accordo per il rinnovo del contratto collettivo nazionale autoferrotranvieri. Saranno interessate le principali città italiane e sono previsti forti disagi alla viabilità. Nonostante lo sciopero, alcune fasce orarie saranno sempre garantite. Il tutto durerà 24 ore ed avrà inizio dalle 8:30 alle 17:00 e dalle 17:00 al termine delle corse.

I sindacati hanno inoltre chiesto un intervento ministeriale per far si vengano stanziate risorse necessarie al rinnovo dei contratti.

Le città interessate: Milano

Nel capoluogo lombardo, l’azienda ATM ha dichiarato che lo sciopero interesserà tutti i mezzi di superficie e tutte le linee metropolitane. La fascia in cui le corse saranno garantite è quella che va dalle 8:45 alle 15:00 e dalle 18:00 fino al termine delle corse.

Molto probabilmente, anche Trenord prenderà parte allo sciopero. In questo caso le fasce garantite sono quelle che vanno dalle 6:00 e le 9:00 e dalle 18:00 alle 21:00.

Roma

Nella capitale, come riporta Today, lo sciopero interesserà i mezzi Atac, ossia: i bus, i tram, le metropolitane, le ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Nord e anche le linee date in subaffidamento ad altri operatori. Per quanto riguarda le fasce orarie garantite, esse andranno dalle 5:30 alle 8:30 e dalle ore 17:00 alle 20:00.

Non saranno garantite le corse notturne tra il 24 febbraio e il 25 febbraio 2022.

Napoli

Stesso discorso di Milano e Roma vale per Napoli. Nel capoluogo campano saranno interessati allo sciopero tutti i mezzi di superficie, le linee metropolitane della città e le funicolari. Le fasce oraria garantita vanno dalle 5:30 alle 8:30 e dalle 17:00 alle 20:00. In questo caso, le ultime corse saranno effettuate 30 minuti prima dell’inizio della mobilitazione e riprenderanno 30 minuti dopo la fine.

Torino

Anche a Torino lo sciopero interesserà i mezzi di superficie e la metropolitana. Le fasce orarie garantite vanno dalle dalle 6:00 alle 9:00 e dalle 12:00 alle 15:00. Oltre alla città di Torino, anche alcune linee extraurbane prenderanno parte alla mobilitazione generale, tra queste: sfmA Venaria-Aeroporto-Ceres, sfm1 Rivarolo-Chieri e SF2 Venaria-Torino.

Bologna e Firenze

A bologna, lo sciopero riguarderà bus, corriere e mezzi filoviari della ditta Tper nei bacini di Ferrara e Bologna. Le fasce orarie in cui si sciopererà vanno dalle 8:30 alle 16:30 e dalle ore 19:30 fino al termine delle corse. I mezzi che interessano l’area della città di Bologna faranno solo servizio dal capolinea centrale verso la periferia. A Firenze sciopererà la tramvia, con fasce orarie garantite che vanno dalle 6:30 alle 9:30 e dalle 17:00 alle 20:00

Contents.media
Ultima ora