×

Sciopero nazionale dei trasporti 22 aprile: quali sigle aderiscono e le fasce garantite

Chi aderirà allo sciopero nazionale dei trasporti del 22 aprile 2022 e quali sono le fasce garantite per treni, autobus e aerei.

trasporti aerei in sciopero

Per venerdì 22 aprile 2022 è in programma uno sciopero dei trasporti indetto dal sindacato A.L. Cobas che interesserà aerei, treni, servizi marittimi e caselli autostradali: vediamo quali sigle sindacali aderiranno e quali saranno le fasce garantite.

Sciopero dei trasporti del 22 aprile 2022: aerei e treni

Allo sciopero generale di tutti i settori pubblici e privati hanno aderito anche le sigle CUB Pubblico Impiego, F.A.O. Cobas Federazione Autisti Operai, L.M.O. Lavoratori Metalmeccanici Organizzati, S.G.C. Sindacato Generale di Classe, S.O.A. Sindacato Operai Autorganizzati e SlaiProlCobas.

Per quanto riguarda il settore aereo, lo sciopero durerà l’intera giornata (dalle 00:01 alle 23:59) ma ci saranno delle brevi fasce orarie in cui i voli verranno effettuati, vale a dire dalle 7:00 alle 10:00 e dalle ore 18:00 alle 21:00.

Al momento non è noto il dato sull’adesione, ma sul sito dell’Ente Nazionale dell’Aviazione civile è presente una pagina con l’elenco delle tratte garantite.

Quanto invece ai treni, per i quali lo sciopero durerà dalle 00:01 alle ore 21:00, non sono previste modifiche alla circolazione dei treni a lunga percorrenza ma soltanto di quelli regionali. Lo stop riguarderà anche il personale del Gruppo FS Italiane (Trenitalia) mentre Trenord non prevede interruzioni alla circolazione ferroviaria in Lombardia (non si esclude che comunque qualche treno venga cancellato).

Le fasce in cui le tratte sono garantite sono quelle previste in caso di sciopero nei giorni feriali, ovvero dalle 6:00 alle 9:00 e dalle 18:00 alle 21:00.

Sciopero dei trasporti del 22 aprile 2022: autobus e autostrade

Le società che gestiscono la circolazione degli autobus e degli altri mezzi pubblici locali nelle varie città, come ATM a Milano, ATAC a Roma e GTT a Torino, non hanno comunicato nulla a proposito dello sciopero.

Si presume dunque che non siano previste particolari criticità.

Per ciò che concerne le autostrade, le possibili interruzioni delle attività ai caselli potrebbero esserci dalle 22:00 di giovedì 21 alle 22:00 di venerdì 22. Nessun problema ovviamente per chi dispone dei dispositivi di telepedaggio Telepass o il nuovo UnipolMove.

.

Contents.media
Ultima ora