×

Scivola durante un’arrampicata fatale: Elena Pellegrini morta a 26 anni

Scivola durante un’arrampicata fatale: Elena Pellegrini decide di staccarsi dal gruppo con cui stava scalando e poco dopo precipita: è morta a 26 anni

Elena Pellegrini

Bouldering fatale in Val Daone, dove nel pomeriggio di domenica 24 ottobre una 26enne di Maranello, Elena Pellegrini, scivola durante l’arrampicata: la ragazza è morta a seguito delle ferite riportate dopo quel terribile volo. Il tragico incidente montano si è verificato in provincia di Trento, dove la giovane vittima stava trascorrendo alcuni giorni in compagnia di amici per assecondare la sua grande passione. 

Arrampicata fatale, Elena Pellegrini muore mentre fra bouldering

Quale? Quella per il bouldering, vale a dire l’arrampicata tecnica su massi e rocce monumentali o di grosse dimensioni. Secondo una primissima ricostruzione dei momenti concitati di quella tragedia ad un certo punto Elena si sarebbe allontanata dal gruppo per un po’ di tempo. 

la giovane Elena Pellegrini e quell’arrampicata fatale lontano dal gruppo che non la vede più e lancia l’allarme

Ad un certo punto però gli amici, non vedendola fare ritorno e legittimamente insospettiti per conoscenza empirica delle eventualità a volte drammatiche legate alla pratica in solitaria di quello sport, si sono allarmati ed hanno lanciato l’allarme.

I media spiegano che a quel punto sono scattate le ricerche che hanno seguito la direttrice di flusso del sottostante fiume Chiese, il cui greto costeggia la linea di arrampicata traversa presumibilmente presa da Elena. 

Il ritrovamento del corpo di Elena Pellegrini: fatale lo scivolone durante l’arrampicata

A fare la tragica scoperta intorno alle 17.40 i soccorritori: il corpo senza vita della giovane giaceva a terra, ferito a morte dalla caduta che per diversi metri l’aveva portato giù da un pendio.

Sul posto è volato l’elicottero di Trentino Emergenza: i sanitari purtroppo hanno solo potuto constatare il decesso della ragazza. 

Contents.media
Ultima ora