×

Sclerosi multipla, si può operare?

Si può operare la sclerosi multipla, patologia tutt'oggi molto diffusa che insorge comunemente tra i 20 e i 40 anni?

sclerosi multipla

Malattia infiammatoria del Sistema Nervoso Centrale che colpisce comunemente i giovani tra i 20 e i 40 anni, la sclerosi multipla è caratterizzata dalla presenza di anticorpi anomali che attaccano la mielina ed è tutt’oggi molto diffusa: si può operare?

Sclerosi multipla: si può operare?

La risposta è purtroppo negativa: al momento non esistono cure in grado di guarire completamente la patologia. Esistono però terapie che ne modificano il decorso e numerosi trattamenti che riducono l’incidenza e la severità degli attacchi nella maggior parte dei casi. Vi sono infatti diversi farmaci grazie a cui si può impedire che, negli anni, ripetuti episodi infiammatori determinino un eccessivo carico lesionale con conseguente invalidità permanente ed evitare che contribuiscano a sostenere un fenomeno degenerativo progressivo.

Sclerosi multipla: le cure disponibili

In base alla fase della malattia in cui vengono intraprese, le cure si dividono in:

  • terapie della fase acuta, effettuate quando si presenta un sintomo indicativo di infiammazione in atto tramite cortisone ad alto dosaggio per via endovenosa;
  • terapie preventive, che sono in grado di modificarne il decorso in senso favorevole rendendo il sistema immunitario meno autoaggressivo senza comprometterne il normale funzionamento a scopo di difesa.

    Per chi non ha assunto alcuna immunoterapia vengono utilizzati Interferoni, Glatiramer Acetato, Teriflunomide e Dimetilfumarato, per chi invece ha fatto ricorso a quest’ultimi senza riscontro positivo si ricorre a Alemtuzumab, Ocrelizumab e Cladribina;

  • terapie sintomatiche che, pur non modificando l’andamento della sclerosi multipla, possono aiutare a controllare meglio i disturbi residui (rigidità, tremore, fatica, dolori e spasmi, disturbi urinari, deficit cognitivi).

A queste farmacologiche si aggiungono il trattamento riabilitativo fisiochinesiterapico, le indicazioni dietetiche e il supporto psicologico con lo scopo di conservare/migliorare le performances.

Contents.media
Ultima ora