×

“Sconfiggere il melanoma”, in Italia la patologia è in aumento: i dati e l’iniziativa di sensibilizzazione

“Non possiamo perdere l’occasione di sottolineare l’importanza della prevenzione”, dichiara l’On. Angela Ianaro, che presenta una proposta di legge.

sconfiggere il melanoma Competere.eu

Il think tank italiano ed europeo Competere.eu presenta la ricerca “Sconfiggere il melanoma”, basata sulle stime effettuate da AIRTum e Aiom nel rapporto “I numeri del cancro in Italia 2020”. Così la ricerca evidenzia la costante crescita dell’incidenza della patologia nel nostro Paese nel corso degli ultimi 10 anni.

Nel 2020 si è registrato un incremento pari al 20%, a fronte di un 30% in meno di visite per via dell’emergenza sanitaria causata dal Covid. L’onorevole Ianaro intanto ha presentato in Parlamento una proposta di legge su sensibilizzazione e prevenzione.

“Sconfiggere il melanoma”, la ricerca di Competere.eu

Competere.eu presenta “Sconfiggere il melanoma”. Tra il 2019 e il 2020 i casi stimati di melanoma cutaneo in Italia sono aumentati del 20% e si rivela crescente tra le fasce di popolazione mediamente giovani.

Tanto che per quelle di età inferiore a 50 anni è diventato il secondo tumore per incidenza nei maschi e il terzo nelle femmine.

Tra le cause principali – rileva la ricerca – la scarsa prevenzione, l’esposizione ai raggi solari e la scarsa attenzione allo screening dermatologico: il 43% degli italiani dichiara di non averlo mai fatto, ma anche tra chi era abituato a controlli periodici, la frequenza è diminuita nell’ultimo anno a causa della pandemia.

“Sconfiggere il melanoma”, la proposta dell’On. Ianaro

La proposta di legge presentata dall’On. Angela Ianaro ha come obiettivo istituire la Giornata nazionale per la sensibilizzazione e la prevenzione del melanoma cutaneo, da celebrare il 13 maggio, oltre a campagne di sensibilizzazione da parte del Ministero della Salute e delle Regioni per la prevenzione.

Lo scopo del progetto di legge è favorire iniziative di sensibilizzazione e prevenzione, attraverso campagne di screening rivolte in particolare ai giovani e a quei soggetti che, per sport o per lavoro, sono particolarmente esposti ai raggi ultravioletti.

All’interno della proposta è prevista anche l’istituzione di un fondo nazionale per la prevenzione del melanoma cutaneo. Il fondo sarebbe alimentato grazie ai proventi delle sanzioni per la violazione delle norme che regolano l’uso dei lettini abbronzanti.

“Sconfiggere il melanoma”, le dichiarazioni dell’On. Ianaro

Commentando la sua proposta di legge, Angela Ianaro ha dichiarato: “Non possiamo perdere l’occasione di sottolineare l’importanza della prevenzione per evitare, ancora prima che trattare, una patologia così impattante, soprattutto tra i giovani”.

Poi ha tenuto a sottolineare: “Mi auguro che la mia proposta di legge venga al più presto portata all’attenzione del Parlamento”.

Alle sue parole fanno eco quelle di Giacomo Bandini, Direttore Generale di Competere.eu, il quale ha ricordato: “I trend preoccupanti dell’incidenza del melanoma devono destare l’attenzione del decisore pubblico. Oggi esistono terapie innovative che permettono un trattamento personalizzato e confermano l’importanza della ricerca scientifica nel campo dei tumori. Tuttavia, il punto di partenza deve necessariamente rimanere la prevenzione efficace con il coinvolgimento proattivo del settore pubblico”.

Contents.media
Ultima ora