×

Scontro frontale fra auto: morta bimba di 14 mesi, arrestato 34enne

bimba
bimba

Per cause non ancora chiarite con certezza due auto si sono scontrate frontalmente. Nell’incidente avvenuto ieri alle 23.45 vicino a Cantù, in provincia di Como, una bimba di 14 mesi è rimasta uccisa. Nella Y10 immatricolata nel 1992, viaggiavano i genitori con la piccola: il padre che era alla guida della macchina era senza cintura, la bambina era seduta accanto con la mamma, senza seggiolino ed è andata subito in arresto cardiaco. La piccola era stata trasportata in condizioni gravissime all’ospedale Sant’Anna di Como. Al conducente dell’altra vettura, rimasto illeso, è stata riscontrata “alitosi alcolica”.

I fatti

L’incidente si è verificato intorno alle 23.45, sul posto sono intervenute numerose ambulanze e l’elicottero del 118, che ha trasportato la piccola nell’ospedale Sant’Anna di Como.

La bimba è stata trovata dai soccorritori in arresto cardiaco ed è morta un’ora dopo l’arrivo in ospedale. I genitori che erano con lei sull’auto, la mamma di 26 anni e il papà di 28, residenti a Cantù, sono stati trasportati in ospedale in codice giallo, illeso invece il conducente dell’altra vettura. Secondo i primi accertamenti degli inquirenti, che stanno ancora ricostruendo l’esatta dinamica della tragedia, il conducente pare fosse “senza cintura, con accanto la moglie e la bimba di 14 mesi, senza seggiolino“, mentre sono in corso le analisi sull’altro conducente, per verificare se abbia assunto alcol o droga; dai primi referti forniti dall’Areu, l’agenzia regionale di pronto intervento, pare presentasse una pesante “alitosi alcolica”.

L’arresto

A distanza di poche ore dall’incidente di questa notte, è stato arrestato dai carabinieri di Cantù con l’accusa di omicidio stradale l’operaio di 34 anni che era alla guida dell’auto che, nel Comasco, si è scontrata con quella a bordo della quale si trovava con i genitori la piccola Aurora, 14 mesi, che è morta in ospedale.

L’uomo è risultato positivo all’alcol test.

Leggi anche