×

Scontro frontale a Cavalermaggiore: un morto di 23 anni e una donna ferita gravemente

Scontro a Cavalermaggiore: un morto e una donna ferita gravemente. Per Valentin non c'è stato nulla da fare, la sua auto ha preso fuoco

Valentin Bota

Tremendo scontro frontale a Cavalermaggiore, in provincia di Cuneo, nella serata del 23 maggio e con un bilancio tragico: un morto do 23 anni e una donna ferita gravemente. A perdere la vita nell’abitacolo in fiamme della sua vettura è stato Valentin Lucian Bota, giovane promessa della squadra di football locale di Vikings.

Il 23enne è morto nel tremendo impatto avuto con un Suv che, sulla strada provinciale 20 all’altezza della discoteca Evita, stava giungendo dalla direzione di Racconigi. Gli incidenti frontali purtroppo quasi mai hanno esiti lievi.

Scontro frontale a Cavalermaggiore: un morto e una ferita, Valentin ucciso dalle fiamme dell’abitacolo

Purtroppo la vettura condotta da Valentin ha preso fuoco dopo lo scontro violentissimo e per Bota non c’è stato nulla da fare.

La conducente del Suv, una 53nne di Savigliano, è stata estrtatta viva dalle lamiere e si trova ricoverata all’ospedale di Cuneo dove era giunta a mezzo elisoccorso; le sue condizioni fino al primo mattino di oggi, 24 maggio, erano definite dai sanitari “gravi”. Sul luogo del sinistro erano immediatamente arrivati i carabinieri della territoriale, gli operatori del 118 e i Vigili del Fuoco di Savigliano, Saluzzo e Racconigi.

Scontro a Cavalermaggiore: un morto di 23 anni e una donna ferita, dalla Romania al Cuneese

I media locali sostengono che sul posto sono dovuti giungere ben sei mezzi del 115. Valentin era nato a Campulung Moldovenesc, nel distretto di Suceava in Romania, ma in provincia di Cuneo viveva ormai da moltissimo tempo. Aveva frequentato le scuole medie a Cavallermaggiore e a seguire l’istituto superiore del Cnos-FAP di Fossano per poi diventare falegname. Era uno sportivo puro e in organico alla squadra di football dei Vikings di Cavallermaggiore.

Scontro frontale a Cavalermaggiore: un morto do 23 anni e una donna ferita gravemente. Il ricordo di squadra e sindaco

È stato il precidente del team Davide Olocco a ricordare il giovane: “Da diversi anni giocava con noi. Era Solare, sorridente e affabile con tutti era un ragazzo di grande gentilezza. Tranquillo ma che sapeva legare con tutti era molto socievole. Siamo ancora frastornati e senza parole, ma sicuramente troveremo un modo di ricordarlo”. Gli ha fatto eco il sindaco di Cavalermaggiore Davide Sannazzaro: “Ieri è stata una domenica davvero tragica. Valentin era un bravo ragazzo ben inserito nella nostra comunità. Esprimo il mio cordoglio alla famiglia da parte di tutta la città”.

Contents.media
Ultima ora