Scontro frontale pullman camion: 31 feriti | Notizie.it
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Scontro frontale pullman camion: 31 feriti
Esteri

Scontro frontale pullman camion: 31 feriti

scontro

Uno scontro tra un pullman ed un camion ha provocato il grave bilancio di 31 feriti e 17 dispersi. Il pullman trasportava 46 passeggeri ed è stato divorato dalla fiamme dopo l'incidente.

 

Strage a Baviera, dove un pullman è stato divorato dalle fiamme dopo uno scontro frontale con un camion sull’autostrada A9. Il bilancio non è ancora definitivo, ma al momento non ci sarebbero morti: 31 feriti e 17 persone disperse.

Ipotesi sulla dinamica dell’incidente e i primi rilievi

Dai media locali è giunta la notizia del grave incidente avvenuto nel sud della Germania. Un pullman diretto a Norimberga, che trasportava 46 passeggeri in totale, ha speronato un camion che lo precedeva provocando un grave incidente, peggiorato dall’incendio che è scoppiato poco dopo. Le fiamme hanno avvolto il pullman, causando il panico dei passeggeri che hanno tentato disperati di scappare dal rogo. 31 sono rimasti feriti, di cui alcuni gravi, mentre 17 passeggeri risulterebbero dispersi.

I Vigili del Fuoco intervenuti sul luogo dell’incendio, stanno tentando di spegnere le fiamme, mentre la Polizia sta indagando sulla dinamica dell’incidente, per capire meglio eventuali responsabilità. Tra i feriti ci sarebbero anche i due autisti, ma la notizia deve essere ancora confermata.

L’inferno di fuoco sta riducendo il pullman ad uno scheletro e saranno effettuati i rilievi dopo che le fiamme saranno domate.

Anne Höfer, portavoce della polizia, ha precisato che si sta procedendo con la ricerca dei dispersi e saranno ascoltati anche i feriti, per raccogliere importanti testimonianze che aiuteranno a capire cosa è successo su quel tratto di autostrada.
Il portavoce ha inoltre affermato che è “possibile che le persone non siano state in grado di uscire dall’autobus”. Sul posto sono intervenuti anche alcuni elicotteri di salvataggio, polizia e soccorritori.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche