Scontro tra 3 camion sull'A1: autista morto tra le fiamme
Scontro tra 3 camion sull’A1: autista morto tra le fiamme
Cronaca

Scontro tra 3 camion sull’A1: autista morto tra le fiamme

Scontro tra 3 camion sull'A1
Scontro tra 3 camion sull'A1

Inferno di fuoco nel tratto compreso tra i caselli di San Vittore e Caianello, sull'Autostrada del Sole. Il bilancio è allarmante

Ennesima tragedia sulle strade. Un altro incidente mortale si è verificato sabato 21 luglio 2018, questa volta sull’Autostrada del Sole. La viabilità è stata fortemente danneggiata. 4 i chilometri di coda per la chiusura di un tratto autostradale.

Incidente mortale sull’A1

Inferno di fuoco lungo la corsia sud dell’Autostrada del Sole. Il tratto coinvolto è quello compreso tra i caselli di San Vittore e Caianello. Chiuso quel tratto autostradale. Notevoli i danni alla viabilità. Il bilancio purtroppo è drammatico.

Scontro mortale tra 3 camion sull’A1. Il tragico incidente si è verificato a causa di uno scontro tra tre tir. Il dramma è avvenuto poco dopo le 8 della mattinata di sabato 21 luglio. L’impatto è stato terribile e devastante. Così un autista è morto bruciato tra le fiamme.

A causa del terribile impatto i mezzi sono entrati in collisione tra loro prendendo fuoco. L’autostrada è stata chiusa al casello di San Vittore e sul posto stanno operando squadre dei vigili del fuoco di Frosinone e Caserta.

Sul posto la polizia stradale.

Caos sull’Autostrada

Il nuovo incidente che per qualche ora ha trasformato l’autostrada in un infermo di fuoco e caos, rende ancora più pesante il bilancio delle vittime, cinque in meno di una settimana, su un segmento ben preciso dell’Autostrada del Sole tra Lazio e Campania. Non a caso soprannominato “Tratto della morte”, comprendente la zona tra tra Ceprano e Pontecorvo. Venerdì 20 luglio un 32enne ha perso la vita finendo con la sua auto contro un camion in sosta. Proprio lì dove domenica scorsa un’intera famiglia è stata annientata (madre, padre e figlio di sei mesi) nello scontro con un furgone.

L’ennesimo grave incidente si è verificato poco prima delle 8 di sabato 21 luglio all’altezza del chilometro 712, in direzione sud. Secondo una prima ricostruzione, c’è stato un tamponamento a catena e tutti e tre i camion sono poi andati in fiamme. Uno degli autisti, un cinquantenne napoletano, è morto carbonizzato all’interno del suo tir, che trasportava bibite. Il mezzo è andato completamente distrutto dalle fiamme. Gli altri due sono miracolosamente riusciti a mettersi in salvo.

Sull’A1 è subito delirio. Il tratto interessato dall’incidente è stato chiuso e la circolazione è rimasta paralizzata. Auto e mezzi in coda per diversi chilometri. E’ stata stabilita l’uscita obbligatoria a Caianello con rientro in autostrada a Capua dopo aver percorso la statale 6 Casilina. Agli automobilisti è stato consigliato di uscire al casello di San Vittore, in Ciociaria.

Pesanti le ripercussioni anche sulla carreggiata nord, tra Capua e Caianello, con code di cinque chilometri verso Roma. Impegnati nei soccorsi diverse squadre dei vigili del fuoco, personale sanitario e della società Autostrade per l’Italia. Gli agenti della polizia stradale di Caserta sono impegnati per stabilire le cause e l’esatta dinamica del sinistro tragico e fatale.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Asia Angaroni
Asia Angaroni 828 Articoli
Leva 1996, varesotta di nascita milanese di adozione. Dall’amore per la stampa e la verità alla laurea in Comunicazione. Amante della letteratura e dell’arte, alla ricerca costante di sapienza e cultura. Appassionata di cronaca sportiva e di inchieste, desiderosa di fare della parola il proprio futuro.