×

Scopre di avere un tumore e decide di partorire: la storia di Rosi Lovreglio

Scopre di avere un tumore e decide di partorire, oggi il tumore ce l'ha ancora ma nel frattempo è arrivata la "cura": si chiama Davide ed ha gli occhi blu

Rosanna ha voluto un figlio a tutti i costi (archivio)

Arriva da Ancona, raccoltata da Carmelo Abbate, la storia di Rosi Lovreglio, la donna che scopre di avere un tumore e decide di avere un figlio e partorire: la 40enne ha sfidato la malattia e rinunciato alla radioterapia per dare la vita a Davide.

Una storia si coraggio che dovrebbe far fede nei libri di testo su come si affronta la vita, posto che un modo per affrontarla ci sia davvero. 

Scopre un tumore e decide di partorire, perché Rosi più che vivere vuole dare la vita

“Rosi” Rosanna Lovreglio è una donna che nel 2019 aveva scoperto di avere un cancro e a Pisa aveva ricevuto una specie di condanna: tumore alla tiroide con metastasi, con una operazione da fare con urgenza pena la morte.

Ma Rosanna non vuole morire e non vuole solo vivere, lei vuole dare la vita: vuole un figlio. 

Il confronto con il marito e la scelta dopo che scopre di avere un tumore: Rosi decide di partorire

Ne parla con il marito che è d’accordo e pochi mesi dopo è incinta e affetta da una neoplasia aggressiva. Pochi mesi dopo ancora è malata di cancro ma mamma. Ha spiegato Rosi: “La vita vince sempre, il mio Davide è nato sanissimo lo scorso settembre e io sono la donna più felice del mondo“.

Rosanna ha avuto una recidiva ed è in attesa di una seconda operazione ma la sua gioia è un’altra: “Ho rischiato di morire lo so, ma io non ho mai mollato. Sono ottimista, amo la vita soprattutto adesso che mi ha fatto il regalo più bello che potessi desiderare”. 

Ha scritto a Claudio Baglioni la donna che scopre un tumore e decide di partorire: “La sua canzone è diventata il mio motto”

“Quando guardo gli occhi azzurri di mio figlio sparisce tutto il dolore“. Aveva rifiutato la radioterapia Rosi, perché temeva che danneggiasse Davide nel suo grembo. Quando ha partorito le hanno fatto sentire la canzone del suo artista preferito, “La vita è adesso” di Claudio Baglioni. E Rosi si è commossa e, in attesa di andarlo a vedere live alle Muse il 31 gennaio lei a Baglioni gli ha scritto: “La sua canzone ’La vita è adesso’ è diventata il mio motto, è anche grazie a lui se ho continuato a combattere, mi ha trasmesso forza e positività e le sue canzoni mi accompagnano da sempre nei momenti più importanti della mia vita”.

Contents.media
Ultima ora