×

Scrittori: è morta Abla Farhoud, autrice 'La felicità scivola tra le dita'

default featured image 3 1200x900 768x576

Montreal (Canada), 4 dic. – (Adnkronos) – La scrittrice e drammaturga canadese Abla Farhoud, autrice di romanzi e testi teatrali che mettono in scena la migrazione, il trauma della guerra, il senso di straniamento dal punto di vista delle donne, è morta all'età di 76 anni nella sua casa di Montreal.

Era la madre del musicista e cantante Mathieu Farhoud-Dionne, conosciuto come Chafiik, del gruppo Loco Locass, e della cantautrice Alecka.

Era nata in Libano nel 1945 e viveva a Montreal, in Québec, dove era emigrata all'età di 6 anni con la famiglia. Studiò a Parigi per completare i suoi studi di teatro e, una volta rientrata in Canada, nel 1973 ha scritto la sua prima di numerose opere teatrali.

"La felicità scivola tra le dita" (Sinnos, 2002) è il suo primo romanzo con il quale ha ottenuto il Prix France-Québec nel 1999 e in Italia la Menzione Speciale al Premio Amelia Rosselli nel 2003. In questo libro ibrido, scritto in francese ma impregnato di una lingua 'sotteranea' – l'arabo – che di tanto in tanto riemerge in superficie sottoforma di proverbi, massime, brevi racconti popolari, Farhoud tratta temi universali, quali la vecchiaia, la migrazione, il disagio, la felicità, l'amore: la protagonista è Dounia, una anziana donna libanese, analfabeta, che ripercorre il suo passato, centellinando i rari momenti di felicità nell'arco della sua vita.

Contents.media
Ultima ora