Scrivi tu quello che manca nella manovra economica del governo | Notizie.it
Scrivi tu quello che manca nella manovra economica del governo
Cronaca

Scrivi tu quello che manca nella manovra economica del governo

L’idea ci è venuta leggendo alcuni dei migliaia dei commenti che sta generando la prima manovra economica varata dal governo Monti. La nostra idea è ambiziosa. asfRaccogliamo le idee e mandiamo una lettera al presidente del consiglio con le nostre idee. Se siete d’accordo sul fatto che la manovra economica è incompleta e non del tutto equa, partiamo da qui e scrivete nei commenti le vostre proposte.

  • Riduzione spese militari
  • Riduzione spese e privilegi della politica
  • Tagli ai vitalizi
  • Patrimoniale una tantum per redditi sopra i 100mila euro
  • Tassa del 10-15% sui capitali scudati
  • Equilibrio dell’Irpef per le fasce più alte
  • Eliminazione dei finanziamenti ai partiti
  • Tracciabilità dei pagamenti sotto i 300euro
  • Leggi pesanti per gli evasori
  • Asta delle frequenze del digitale terrestre
  • IMU sui patrimoni della chiesa su suolo italiano

Non stiamo scherzando. Non ci credete? Ecco quello che abbiamo appena inviato al sito della Presidenza del Consiglio dei ministri.

asfSe anche voi volete, potete contattarli da qui: http://www.governo.it/Contatti/index.html

© Riproduzione riservata

6 Commenti su Scrivi tu quello che manca nella manovra economica del governo

  1. Monti poteva fare di più? Perfetto, allora spediamogli una lettera con i nostri suggerimenti. Aiutaci a scrivere la manovra che manca e spediamola al Presidente del Consiglio ed al Governo

  2. aggiungerei anche, in questo momento di crisi, di non dare alla chiesa l'8×1000, dato che non viene utilizzato (se non in piccolissima parte) per i "bisognosi"…la Crisi dev'esser affrontata da tutti, e non soltanto dalla massa POVERA dipendente!!!….e gli stipendi di POLITICANTI e MANAGER statali???vanno dimezzati!!! serve dare potere d'acquisto al popolo!

  3. Per farvi capire che non stiamo scherzando, ho inserito quanto appena inviato alla presidenza del Consiglio dei Ministri

  4. direi che questi punti siano gia un buon inizio…..poi mandare a casa tutti i politici che superano i 60 anni è che sono implicati in questioni giudiziari cioe 80%

  5. la sola abolizione di alcune province non servirà di sicuro a sanare il debito accumulato in 20 anni.. se solo i parlamentari fossero di meno e venisse loro solo concessa un'indennità (tipo servizio civile, 433 euro) probabilmente il politico non sarebbe un mestiere ma una vocazione…

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Francesco Quartararo 665 Articoli
Dottore in Giornalismo per uffici stampa, blogger dal 2005, a breve giornalista pubblicista, si interessa di tutto. Ma anche di più. Lo trovate sempre in giro per Palermo.