×

Sebastiano Bianchi è vivo ed è tornato a casa: era scomparso lunedì notte da Verbania

Sebastiano Bianchi è vivo e sta bene: dopo aver fatto perdere le sue tracce per qualche giorno, è tornato dalla sua famiglia a Verbania.

sebastiano bianchi tornato casa

Scomparso da Verbania nella notte tra lunedì 8 e martedì 9 novembre 2021, il giocatore del Legnano Basket Knights Sebastiano Bianchi è vivo ed è tornato nella casa dei genitori.

Sebastiano Bianchi è tornato a casa

A dare notizia del su ritorno è stato il fratello Mattia, che il giorno prima aveva scritto un appello spiegando che il 29enne aveva incontrato una persona prima di scomparire nel nulla e chiedendo a quest’ultima di mettersi in contatto con loro.

Le squadre di ricerca che si erano messe al lavoro dopo la denuncia di scomparsa avevano trovato l’auto di Sebastiano sul lungolago di Verbania, aperta e con all’interno gli effetti personali e un cellulare completamente resettato. Carabinieri e Vigili del fuoco avevano così scandagliato i fondali del lago Maggiore ma di lui non si era trovata traccia.

Sebastiano Bianchi è tornato a casa: “Gioia immensa”

Nella notte tra mercoledì e giovedì il lieto fine: Sebastiano è tornato a casa dai genitori a cui avrebbe detto di aver avuto bisogno di una pausa. “Seba è vivo“, ha infatti scritto il fratello Mattia aggiungendo che “la gioia è immensa e offusca qualsiasi altro sentimento o preoccupazione per il futuro“. Ora, ha continuato, inizierà una strada tutta in salita ma l’importante è che il fratello è vivo e consapevole di avere tante persone attorno a lui che lo amano e tifano affinché possa andare avanti.

A convincerlo a fare ritorno potrebbe essere stata la persona che l’ha visto prima di sparire nel nulla, un’amica, ma anche l’appello dei compagni di squadra che a Chi l’ha visto? l’avevano esortato a tornare: “Siamo la tua seconda famiglia, il tuo posto nello spogliatoio è lì e noi vogliamo solo che torni lì“.

Contents.media
Ultima ora