Seconda Divisione, il punto: è il Catanzaro l'anti-Perugia - Notizie.it
Seconda Divisione, il punto: è il Catanzaro l’anti-Perugia
Calcio

Seconda Divisione, il punto: è il Catanzaro l’anti-Perugia

Neppure il rimpasto societario con l’arrivo di soci forti risveglia il Treviso: la squadra di Zanin perde a Borgo a Buggiano la terza partita consecutiva non sfruttando il regalo del calendario che ha imposto uno stop causa maltempo a Casale, Rimini e San Marino. Così se la squadra della Marca rimane in corsa per la promozione diretta occorrerà aspettare il 22 febbraio, quando si disputeranno i recuperi: a Ferretti e compagni non resta che sperare in un pareggio tra Casale e Rimini ma in ogni caso la crisi di risultati dei veneti è un segnale inquietante in un girone qualitativo che richiede la massima continuità per evitare i playoff. La caduta del Treviso è l’unico fatto del giorno in una giornata ridotta all’osso dal maltempo insieme al volo dell’Entella, ormai a due passi dalla zona playoff dopo il netto successo sul Mantova (che ora si guarda preoccupato le spalle e che mette in discussione Valigi, ma il presidente Bompieri ha scacciato le nubi) e dopo il pareggio strappato nel recupero di mercoledì ad Alessandria che paga cara la sosta forzata di venti giorni rimanendo lontana dalla zona playoff.

Anche nel girone B la classifica è imperscrutabile: non bastava infatti il raggruppamento zoppo, ora arrivano pure i rinvii a rendere un rompicapo una graduatoria peraltro incertissima con cinque squadre a giocarsi non solo le due promozioni dirette ma pure quella ai playoff, Gavorrano permettendo.

Di fatto comunque solo il Catanzaro è a piene partite ed allora i giallorossi non possono che essere la squadra del giorno, pronta anche a puntare a quel primo posto che comunque per il momento rimane saldamente in mano al Perugia anche dopo il passo falso interno contro il Campobasso. La squadra di Battistini farà comunque bene a tenere alta la guardia perchè i calabresi fanno sul serio: quarta vittoria consecutiva, unica squadra a vincere sempre nel 2012. Aquila e Lamezia non hanno giocato causa neve ma devono ancora osservare il proprio turno di riposo a differenza dei giallorossi.

Così guardando in filigrana la classifica chi deve preoccuparsi è la Paganese, che si salva in estremis a Vibo ma che dista sei punti ed una partita in più dal Catanzaro. Insomma le sorelle stanno per diventare quattro mentre in zona playoff il Gavorrano butta un’occasione facendosi rimontare due reti dal Fondi nel giorno del 20° centro di Fioretti ed è avvicinato dalla sempre più sorprendente Arzanese.

Sul fondo invece batte tre colpi il Melfi che travolge un’Ebolitana allo sbando dimezzando il distacco dal terz’ultimo posto ed inguaiando mezzo torneo. Sempre in attesa che i recuperi facciano quella chiarezza che sarà però definitiva solo dopo il terremoto-penalizzazioni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Calcio Balilla
Calcio

Calcio Balilla, dimensioni e info

15 dicembre 2017 di Notizie

Il Calcio Balilla, anche conosciuto come biliardino, è il gioco per eccellenza dei pomeriggi di ozio estivi. Ecco qualche informazione sui modelli.